La ricetta migliore: paccheri allo scoglio per l’estate

paccheri allo scoglio pesce-G

“Uno chef molto cilentano”. E’ così che si definisce Pietro Schiavo e in effetti la cucina di questa terra ancora un po’ misteriosa lo ispira da sempre nel suo lavoro. Nato a San Mauro del Cilento, dopo gli esordi al Nord Pietro Schiavo si è riavvicinato alla sua terra lavorando prima a Paestum e poi al Boccaccio di Acciaroli. E’ qui che, nelle affollate estati del ristorante dove, da maggio a settembre, la fila per la cena inizia prima delle 20 e finisce a mezzanotte, Pietro anima una cucina ispirata al territorio e arricchita, con qualche cauta sperimentazione, degli immancabili sapori del mare di questo antico borgo di pescatori. Delle oltre settanta ricette che propone in un libricino pubblicato con il patrocinio del Comune di Pollica, abbiamo scelto una delle più gettonate, piatto-simbolo della cucina mediterranea e dell’estate ad Acciaroli.

Ingredienti

Paccheri
Seppia
Polpo
Calamari
Cozze
Vongole
Scampi
Cipolla
Aglio
Pomodorini
Vino bianco
Prezzemolo
Sale
Pepe

Preparazione
Taglia le seppie, i calamari e il polpo a strisce sottili. Taglia la cipolla alla Julienne, schiaccia l’aglio e mettili in una padella con olio d’oliva. Fai appassire la cipolla e unisci i calamari, le seppie e il polpo. Fai rosolare e bagna con il vino. Unisci ai frutti di mare i pomodorini tagliati e gli scampi. Condisci con sale e pepe e fai cuocere per circa 10 minuti. Lessa la pasta e uniscila al sugo. Salta il tutto e servi con una manciata di prezzemolo tritato.



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

WP-SpamFree by Pole Position Marketing