Avanzi di Pasqua. La ricetta del plumcake con colomba, fragole e ricotta

Non so voi, ma nonostante adori le colombe pasquali (in particolare se artigianali e di ottima fattura), continuare a mangiarle ‘in purezza’, anche dopo le feste, mi risulta spesso noioso. Se quindi come me non amate accumulare avanzi di colombe nella credenza, ecco un metodo semplice e creativo per farle tornare a ‘volare’ sulle vette del gusto. In maniera ancor più sfiziosa!

Plumcake di colombe ripieno di ricotta e fragole

Ingredienti (per uno stampo da 30 cm):

Avanzi di una colomba circa (meglio se artigianale)
300 g circa di ricotta di pecora bio
Un cestino di fragole bio (circa 250 g)
120 g di zucchero di canna
Un uovo bio
Un limone non trattato
Un pizzico di cannella
Zucchero a velo
Fragole fresche e gelato per completare

(Io ho usato crema alla vaniglia, pistacchio di Bronte e crema al limone, zenzero e cannella della gelateria ‘Vice’)

Preparazione

Crea la farcia mescolando la ricotta setacciata, l’uovo sbatttuto con zucchero e cannella e le scorzette di limone non trattato.
Rivesti uno stampo da plumcake con la carta da forno e taglia a fette più o meno regolari gli avanzi di colomba.
Disponi sul fondo e sui lati dello stampo la colomba affettata. Riempi con la farcia alla ricotta e le fragole intere precedentemente lavate e pulite.
Ricopri la farcia con un ulteriore strato di fette di colomba (magari utilizzando anche i pezzetti di glassa e mandorle sbriciolate) e cuoci il plumcake a 180 gradi (forno caldo) per circa 30 minuti. Sforna, lascia intiepidire e spolvera co lo zucchero a velo.

Ideale, per accompagnare le fette di dolce, un ottimo gelato alla vaniglia o al pistacchio; con il tocco rinfrescante di qualche fragola di stagione.



sabato, 7 maggio 2011 | ore 12:30

2 commenti su “Avanzi di Pasqua. La ricetta del plumcake con colomba, fragole e ricotta

  1. l’ultima foto sarebbe….piatto unico! Fantastico… peccato non aver comprato le colombe per questa Pasqua ed essermi solo divertita a preparare la pastiera napoletana! Ma se stamattina le trovo ancora al supermercato – ormai superscontate – le acquisto al solo fine di provare questa ricetta! Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.