La ricetta perfetta delle crêpes dolci e salate da fare a casa

Renato è un grafico italo-francese che ha scelto l’Italia per vivere e lavorare. Nei suoi anni ruggenti a Parigi, tra i Sessanta e Settanta, ha fatto la movida di Saint Germain e per arrotondare la sua vita di grafico creativo alle prime armi ha lavorato nei villaggi vacanza alpini. E’ qui che ha sfornato crêpes al ritmo di centinaia a sera, qui ha messo a punto la sua ricetta che vi regaliamo dopo averla testata infinite volte. Per chi, come me, non saprebbe vivere senza crêpes, è un piacere che si ripete più volte all’anno ma è un appuntamento fisso delle vacanze di Natale, quando le giornate si dilatano e il cibo diventa re. Un piacere condiviso perché per un paio di giorni quel liquido magico che riposa in frigo si trasforma in dessert e spuntini salati express e non ho ancora incontrato qualcuno che abbia detto no, grazie, ad una crêpe alla Nutella o ad una ‘jambon fromage‘. Entrambe vivamente raccomandate.

Le crêpes classiche francesi

Ingredienti

500 g di farina (per dolci)
6 uova (non con il codice 3!)
75 cl di latte
25 cl di panna da montare
20 g di zucchero
Mezzo cucchiaino di sale
1 cucchiaio e mezzo di olio di semi
20 cl di birra
Burro

Preparazione
Versa gli ingredienti in un robot: la farina, il sale, le uova. Aggiungi poco a poco il latte, lo zucchero, la panna, l’olio e la birra. L’impasto deve risultare liscio e liquido ma non troppo (come se fosse olio di oliva). Copri con un tovagliolo e metti nel frigo per almeno 4 ore (meglio ancora 8-10 ore).

Quando è calda, ingrassa bene la padella (del tipo con bordino) con il burro. Aiutati con una carta asciugatutto o con un pennello per spalmare su tutta la superficie il burro senza che ce ne sia in eccesso.

Allunga leggermente l’impasto con del latte freddo e versa l’equivalente di una ramaiolo (un ramaiolo e mezzo se la padella è molto larga). Fai girare l’impasto per coprire tutta la superficie della padella. Lascia cuocere per 2 minuti. Gira la crêpe e, con un coltello, taglia una fetta sottile di burro e mettila sotto la crêpe. Fai ruotare la crêpe con le dita in modo da distribuire il burro al di sotto. Un paio di minuti di cottura e la prima crêpe è pronta. Ce ne sono una ventina da preparare.

Le crêpe possono a questo punto essere farcite a piacere, in versione dolce o salata. La classica ‘jambon fromage’ con groviera e prosciutto cotto spruzzato di pepe, o la ‘Nutellà’, con crema di gianduia.

[Foto: Francesco Arena]



Un commento su “La ricetta perfetta delle crêpes dolci e salate da fare a casa

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

WP-SpamFree by Pole Position Marketing