Guida Espresso Ristoranti 2013. Tre Cappelli. E anche Due e Uno

[Aggiornamento] Diffusi i migliori ristoranti con Tre Cappelli, Due Cappelli, Un Cappello. A seguire gli elenchi.

Hashtag per i commenti in diretta #GuidaRistorantiEspresso13

Siamo in attesa che a Firenze, come da consuetudine, venga presentata la guida dell’Espresso 2013 ai ristoranti d’Italia diretta da Enzo Vizzari.

Intanto, sul sito Food&Wine sono state pubblicate le prime novità, ossia chi sale e chi scende.

Ecco il quadro:

Tre Cappelli

19,75

Massimo Bottura si conferma ai vertici della classifica italiana confermando l’astronomico 19,75 che lo pone un gradino più su di tutti.

19,5

A quota 19,5, La Pergola di Heinz Beck e Le Calandre di Massimiliano Alajmo completano il podio.

19

A quota 19 ecco Casadonna di Niko Romito e soprattutto il Combal.Zero di Davide Scabin (che vince anche il Premio Speciale Pranzo dell’Anno) che invece avevamo visto perdere le tre forchette al Gambero Rosso. Vissani perde il podio scendendo a quota 19 che è pur sempre un punteggio cui molti metterebbero la firma.

18,5

Approdano al punteggio superiore anche due siciliani in grandissima forma: Ciccio Sultano del Duomo di Ragusa e Pino Cuttaia della Madia di Licata.

18

Prendono i tre cappelli in tre con un balzo di un punto Enrico Bartolini dell’Hotel Devero e Salvatore Tassa che si consola di un nuovo abbassamento di punteggio nell’altra italiana. Mezzo punto e arriva ai Tre Cappelli anche Perbellini.

Resta in zona Tre Cappelli anche Il Canto di Paolo Lopriore che è diventato una sorta di cartina tornasole degli umori delle guide. Per molti un fatto solo mediatico, ma stare a 18/20 dice qualcosa di più.

Due Cappelli

17,5

Ilario Vinciguerra sale nel gradimento delle guide e dopo le Tre forchette va a un soffio dai Tre cappelli. Per lui un +0,5 come Da Vittorio e Hotel Manzi che conferma l’ascesa della ristorazione in Campania.

 

Un Cappello

16

Romano a Viareggio sconta pesantemente il suo mezzo punto in meno finendo in zona Un Cappello. Fa peggio L’Accanto di Vico Equense che perde chef e 1,5 punti. Da Due a Un Cappello.

Tra le noti dolenti, l’uscita del Trussardi alla Scala che fino a quest’anno si poteva appuntare un bel 18, come anche La Cassolette.

Inizia la presentazione e iniziano le prime domande

 

Nell’introduzione, twitta Gigi Padovani, Enzo Vizzari ha scritto che è passata l’onda iberica chimico-fisico-molecolare.

Un bel tema: ”Le guide cartacee sono superate? La credibilità prescinde dal mezzo usato”. Enzo Vizzari va contro corrente rispetto allo spot del Gambero Rosso?

Ecco i migliori in Italia

Tre Cappelli

19,75

  • Osteria Francescana Modena

19,5

  • Hotel Rome Cavalieri – La Pergola Roma
  • Le Calandre Rubano (PD)

19

  • Casadonna – Ristorante Reale Castel di Sangro (AQ)
  • Combal.Zero Rivoli (TO)
  • Piazza Duomo Alba (CN)
  • Uliassi Senigallia (AN)
  • Vissani Baschi (TR)

18,5

  • Cracco Milano
  • Dal Pescatore Canneto sull’Oglio (MN)
  • Duomo Ragusa
  • Enoteca Pinchiorri Firenze
  • La Madia Licata (AG)
  • Villa Crespi Orta San Giulio (NO)

18

  • Antica Corona Reale Da Renzo Cervere (CN)
  • Colline Ciociare Acuto (FR)
  • Hotel Certosa di Maggiano Il Canto Siena (SI)
  • Hotel Devero Ristorante Enrico Bartolini Cavenago di Brianza (MB)
  • La Peca Lonigo (VI)
  • Madonnina del Pescatore Senigallia (AN)
  • Osteria del Povero Diavolo Torriana (RN)
  • Perbellini Isola Rizza (VR)
  • Torre del Saracino Vico Equense (NA)

 Due Cappelli

 

17,5

  • Agli Amici Udine (UD)
  • All’Enoteca Canale (CN)
  • Da Vittorio Brusaporto (BG)
  • Grancaffè & Ristorante Quadri Venezia
  • Hotel Manzi Terme Il Mosaico Ischia (NA)
  • Hotel Rosa Alpina St. Hubertus Badia – Abtei (BZ)
  • Il Luogo di Aimo e Nadia Milano
  • Il Pellicano Porto Ercole (GR)
  • Ilario Vinciguerra Restaurant Gallarate (VA)
  • Miramonti l’altro Concesio (BS)
  • Quattro Passi Massa Lubrense (NA)

17

  • Antica Osteria Cera Campagna Lupia (VE)
  • Antica Osteria del Teatro Piacenza (PC)
  • Bracali Massa Marittima (GR)
  • Caino Montemerano (GR)
  • Dolce Stil Novo alla Reggia Venaria Reale (TO)
  • Don Alfonso 1890 Sant’Agata sui Due Golfi (NA)
  • Enoteca Le Case Macerata (MC)
  • Grand Hotel Villa Serbelloni – Mistral Bellagio (CO)
  • Hotel Four Seasons – Il Palagio Firenze
  • Il Boscareto Resort – La Rei Serralunga d’Alba (CN)
  • Il Pagliaccio Roma
  • Joia Milano
  • La Caravella Amalfi (SA)
  • La Trota Rivodutri (RI)
  • Laite Sappada (BL)
  • Locanda nel Borgo Antico Barolo (CN)
  • Lorenzo Forte dei Marmi (LU)
  • Paolo e Barbara San Remo (IM)
  • Relais San Maurizio Guido da Costigliole Santo Stefano Belbo (CN)
  • San Domenico Imola (BO)
  • San Domenico Palace Hotel – Principe Cerami Taormina (ME)
  • Taverna del Capitano Massa Lubrense (NA)
  • Taverna Estia Brusciano (NA)
  • Villa Feltrinelli Gargnano (BS)

16,5

  • Acquerello Fagnano Olona (VA)
  • Antonello Colonna Roma
  • Arco Antico Savona
  • Arnolfo Colle di Val d’Elsa (SI)
  • Casa Vicina – Guido per Eataly Torino
  • D’O – La Tradizione in Cucina Cornaredo (MI)
  • El Molin Cavalese (TN)
  • Gambero Calvisano (BS)
  • Guido Bra (CN)
  • Hotel Palazzo Failla La Gazza Ladra Modica (RG)
  • Il Convivio Troiani Roma
  • Il Rigoletto Reggiolo (RE)
  • Il Sanlorenzo Roma
  • La Ciau del Tornavento Treiso (CN)
  • La Pineta Bibbona (LI)
  • Locanda Don Serafino Ragusa
  • Locanda San Lorenzo Puos d’Alpago (BL)
  • Oasis Antichi Sapori Vallesaccarda (AV)
  • Osteria di Via Solata Bergamo
  • Sadler Milano
  • Symposium Quattro Stagioni Serrungarina (PU)
  • Villa Fiordaliso Gardone Riviera (BS)
  • Zur Rose Appiano sulla Strada del Vino Eppan a. d. Weinstraße (BZ)

 

 Un Cappello

16

VALLE D’AOSTA

  • Café Quinson Morgex (AO)
  • Vecchio Ristoro da Alfio e Katia Aosta

PIEMONTE

  • Al Sorriso Soriso (NO)
  • Centro Priocca (CN)
  • Delle Antiche Contrade Cuneo
  • Gardenia Caluso (TO)
  • Hotel Cinzia – Christian e Manuel Vercelli
  • Piccolo Lago Verbania (VB)
  • Savino Mongelli Santa Vittoria d’Alba (CN)

LIGURIA

  • Conchiglia Arma di Taggia (IM)

LOMBARDIA

  • Anteprima Chiuduno (BG)
  • Capriccio Manerba del Garda (BS)
  • Il Sole di Ranco Ranco (VA)
  • Osteria della Brughiera Villa d’Almè (BG)
  • Pomiroeu Seregno (MB)
  • Sport Hotel Alpina Cantinone Madesimo (SO)

ALTO ADIGE

  • Hotel Bischofhof – Jasmin Chiusa – Klausen (BZ)
  • Hotel Castel – Trenkerstube Tirolo – Tirol (BZ)
  • Kuppelrain Castelbello Ciardes
  • Kastelbell Tschars (BZ)
  • Schöneck Falzes – Pfalzen (BZ)

TRENTINO

  • Locanda Margon Trento

VENETO

  • Casin del Gamba Altissimo (VI)
  • Dolada Pieve d’Alpago (BL)
  • El Coq Marano Vicentino (VI)
  • Gellius Oderzo (TV)
  • Il Desco Verona
  • La Locanda di Piero Montecchio Precalcino (VI)

FRIULI VENEZIA GIULIA

  • Altran Ruda (UD)
  • Monte Istria Pri Lojzetu Slovenia

EMILIA ROMAGNA

  • Don Giovanni – Wine Bar la Borsa Ferrara
  • Hotel Tosco Romagnolo – Paolo Teverini Bagno di Romagna (FC)
  • Il Piastrino Pennabilli (RN)
  • Marconi Sasso Marconi (BO)

TOSCANA

  • Atman Pescia (PT)
  • Borgo San Jacopo Firenze
  • Cibrèo Firenze
  • La Tenda Rossa San Casciano in Val di Pesa (FI)
  • Romano Viareggio (LU)

UMBRIA

  • Castello di Monterone – Il Postale Perugia

LAZIO

  • Acqua Pazza Ponza (LT)
  • Antonello Colonna Resort Labico (RM)
  • Hotel Aldrovandi Villa Borghese – Oliver Glowig Roma
  • Imàgo at the Hassler Roma
  • Pascucci al Porticciolo Fiumicino (RM)
  • Pipero al Rex Roma

ABRUZZO

  • Villa Maiella Guardiagrele (CH)

CAMPANIA

  • Casa del Nonno 13 Mercato San Severino (SA)
  • Grand Hotel Angiolieri – L’Accanto Vico Equense (NA)
  • Hotel Capo la Gala – Maxi Vico Equense (NA)
  • Hotel Capri Palace – L’Olivo Capri (NA)
  • Hotel San Pietro Positano (SA)
  • Il Buco Sorrento (NA)
  • Il Faro di Capo d’Orso Maiori (SA)
  • L’Antica Trattoria Sorrento (NA)
  • Monastero Santa Rosa Hotel Conca dei Marini (SA)
  • Pappacarbone Cava de’ Tirreni (SA)
  • Relais Blu Massa Lubrense (NA)
  • Sud Quarto (NA)

SICILIA

  • Bellevue dell’Hotel Metropole Taormina (ME)
  • La Capinera Taormina (ME)

SARDEGNA

  • Andreini Alghero (SS)
  • Dal Corsaro Cagliari

15,5 

VALLE D’AOSTA

  • Hotel Bellevue – Le Petit Restaurant Cogne (AO)

PIEMONTE

  • Il Patio Pollone (BI)
  • L’Ostelliere – La Gallina Gavi (AL)
  • La Barrique Torino
  • La Credenza San Maurizio Canavese (TO)
  • Valentine Roburent (CN)

LIGURIA

  • Agrodolce Imperia
  • Locanda delle Tamerici Ameglia (SP)
  • Muraglia Conchiglia d’Oro Varigotti (SV)

LOMBARDIA

  • Carlo Magno Collebeato (BS)
  • Dispensa Adro (BS)
  • I Castagni Vigevano (PV)
  • L’Albereta – Gualtiero Marchesi Erbusco (BS)
  • Lanterna Verde Villa di Chiavenna (SO)
  • Leon d’Oro Pralboino (BS)
  • Lio Pellegrini Bergamo
  • Mattias Livigno (SO)
  • Ma.Ri.Na. Olgiate Olona (VA)
  • Officina Cucina Brescia
  • Osteria da Pietro Castiglione delle Stiviere (MN)
  • Park Hyatt Hotel – Vun Milano
  • Pierino Penati Viganò (LC)

ALTO ADIGE

  • Hotel Gardena – Anna Stuben Ortisei – St. Ulrich (BZ)
  • Hotel La Perla – La Stua de Michil Corvara in Badia (BZ)
  • Zum Löwen Tesimo – Tisens (BZ)

VENETO

  • La Montecchia Selvazzano Dentro (PD)

FRIULI VENEZIA GIULIA

  • Damir&Ornela Istria
  • Hotel San Rocco Istria

EMILIA ROMAGNA

  • Guido Rimini
  • La Frasca Milano Marittima (RA)
  • La Palta Borgonovo Val Tidone (PC)
  • Magnolia Cesenatico (FC)
  • Osteria del Viandante Rubiera (RE)
  • Stella d’Oro Soragna (PR)

TOSCANA

  • Hotel Byron – La Magnolia
  • Forte dei Marmi (LU)
  • Ora d’Aria Firenze

UMBRIA

  • Villa Roncalli Foligno (PG)

LAZIO

  • Acquolina Roma
  • Benito al Bosco Velletri (RM)
  • Glass Hostaria Roma
  • La Parolina Acquapendente (VT)
  • Romolo al Porto Anzio (RM)
  • Rosetta Roma

ABRUZZO

  • Café Les Paillotes Pescara (PE)
  • La Bandiera Civitella Casanova (PE)

CAMPANIA

  • Hotel le Sirenuse – La Sponda Positano (SA)
  • Hotel Palazzo Sasso – Rossellinis Ravello (SA)
  • Il Melograno Ischia (NA)
  • Krèsios Telese Terme (BN)
  • Umberto a Mare Ischia (NA)

PUGLIA

  • Al Fornello da Ricci Ceglie Messapica (BR)
  • Bacco Bari
  • Gia’ Sotto l’Arco Carovigno (BR)
  • Il Poeta Contadino Alberobello (BA)

BASILICATA

Antica Osteria Marconi Potenza

CALABRIA

Dattilo Strongoli (KR)

  • La Locanda di Alia Castrovillari (CS)

SICILIA

  • Casa Grugno Taormina (ME)
  • Osteria dei Vespri Palermo

SARDEGNA

  • S’Apposentu di Casa Puddu Siddi (VS)

15

PIEMONTE

  • Marsupino Briaglia (CN)
  • Al Gatto Nero Torino
  • Bovio La Morra (CN)
  • Cacciatori Cartosio (AL)
  • Donatella Oviglio (AL)
  • Flipot Torre Pellice (TO)
  • Hotel Nazionale Vernante (CN)
  • Il Bivio Quinto Vercellese (VC)
  • Il Cascinalenuovo Isola d’Asti (AT)
  • La Fermata Alessandria (AL)
  • La Stella Domodossola (VB)
  • Locanda del Pilone Alba (CN)
  • Pascia Invorio (NO)
  • Pinocchio Borgomanero (NO)
  • Trattoria Zappatori Pinerolo (TO)
  • Vintage 1997 Torino

LIGURIA

  • Baldin Sestri Ponente (GE)
  • Doc Borgio Verezzi (SV)
  • Giappun Vallecrosia (IM)
  • Hotel Claudio Bergeggi (SV)
  • Hotel Mare – A Spurcacciun’a Savona
  • Hotel Palazzo Vescovile – Il Vescovado
  • Fornace di Barbablù Noli (SV)
  • Il Palma Alassio (SV)
  • Locanda dell’Angelo Millesimo (SV)
  • San Giorgio Cervo (IM)
  • The Cook Genova

LOMBARDIA

  • Al Pont de Ferr Milano
  • Al Porto Moniga del Garda (BS)
  • Alice Milano
  • Ambasciata Quistello (MN)
  • Antica Osteria dei Camelì Ambivere (BG)
  • Cantuccio Albavilla (CO)
  • Collina Almenno San Bartolomeo (BG)
  • Da Nadia Castrezzato (BS)
  • Due Colombe Corte Franca (BS)
  • Esplanade Desenzano del Garda (BS)
  • La Rucola Sirmione (BS)
  • Ristorante Enoteca Zafferano
  • Manerba del Garda (BS)
  • San Martino Treviglio (BG)
  • Unico Milano
  • Wicky’s Wicuisine Seafood Milano
  • Zero Milano

ALTO ADIGE

  • Auener Hof Sarentino – Sarntal (BZ)
  • Kleine Flamme Vipiteno – Sterzing (BZ)
  • Romantik Hotel Stafler – Einhorn
  • Campo di Trens – Freienfeld (BZ)
  • Sissi Merano – Meran (BZ)

TRENTINO

  • Malga Panna Moena (TN)
  • Orso Grigio Ronzone (TN)
  • Scrigno del Duomo Trento

VENETO

  • Da Omar Jesolo (VE)
  • Hotel Bauer – De Pisis Venezia
  • Hotel Villa Abbazia – La Corte Follina (TV)
  • Hotel Villa del Quar – Arquade
  • San Pietro in Cariano (VR)
  • La Casa degli Spiriti Costermano (VR)
  • La Tana – Sporting Hotel Asiago (VI)
  • Lazzaro 1915 Pontelongo (PD)
  • Locanda Appaloosa – Da Pippo Gallio (VI)
  • Marcandole Salgareda (TV)
  • Osteria da Fiore Venezia
  • Ridotto Venezia
  • Storie d’Amore Borgoricco (PD)
  • Tivoli Cortina d’Ampezzo (BL)
  • Venissa Venezia

FRIULI VENEZIA GIULIA

  • Al Ferarut Rivignano (UD)
  • Al Giardinetto Cormons (GO)
  • Aquila d’Oro Dolegna del Collio (GO)
  • Hiša Franko Slovenia
  • Il Cecchini Pasiano di Pordenone (PN)
  • La Primula San Quirino (PN)
  • Taverna Colloredo di Monte Albano (UD)

EMILIA ROMAGNA

  • Antica Corte Pallavicina Polesine Parmense (PR)
  • Hostaria del Mare Modena
  • I Portici Hotel – I Portici Bologna
  • L’Erba del Re Modena
  • La Buca Cesenatico (FC)
  • Le Giare Montiano (FC)
  • Leoni Bologna
  • Locanda Liuzzi Cattolica (RN)
  • Nido del Picchio Carpaneto Piacentino (PC)
  • Parizzi Parma
  • Riva Ponte dell’Olio (PC)

TOSCANA

  • Butterfly Capannori (LU)
  • Colombaio Casole d’Elsa (SI)
  • Hotel Green Park – Lunasia Tirrenia (PI)
  • Hotel Terme di Saturnia – Aqualuce
  • Saturnia (GR)
  • Il Bucaniere San Vincenzo (LI)
  • L’Imbuto Lucca
  • La Leggenda dei Frati
  • Castellina in Chianti (SI)
  • Locanda Martinelli
  • Rosignano Marittimo (LI)
  • Osteria di Passignano
  • Tavarnelle Val di Pesa (FI)
  • Sciatò Serravalle Pistoiese (PT)
  • Serendepico Capannori (LU)
  • Silene Seggiano (GR)

MARCHE

  • Andreina Loreto (AN)
  • Antico Furlo Acqualagna (PU)
  • Hotel Ristorante Giardino
  • San Lorenzo in Campo (PU)
  • Il Tiglio Montemonaco (AP)

UMBRIA

  • Alla Corte del Sole – L’Essenza
  • Castiglione del Lago (PG)

LAZIO

  • Agata e Romeo Roma
  • All’Oro Roma
  • Arcangelo Roma
  • Giuda Ballerino! Roma
  • La Posta Vecchia Ladispoli (RM)
  • Metamorfosi Roma
  • Orèstorante Ponza (LT)
  • Pierino Anzio (RM)
  • Ristorante Enoteca la Torre Viterbo

ABRUZZO

  • Al Metrò San Salvo (CH)
  • Angolino da Filippo San Vito Chietino (CH)
  • Beccaceci Giulianova (TE)
  • Cipria di Mare Teramo
  • L’Angolo d’Abruzzo Carsoli (AQ)
  • Mediterraneo Alba Adriatica (TE)
  • Osteria degli Ulivi Montorio al Vomano (TE)

MOLISE

  • Vecchia Trattoria Da Tonino Campobasso

CAMPANIA

  • Aladino Salerno
  • Antica Osteria Nonna Rosa Vico Equense (NA)
  • Hotel Quisisana – Rendez Vous Capri (NA)
  • Hotel Villa Cimbrone – Il Flauto di Pan
  • Ravello (SA)
  • Il Foro dei Baroni Puglianello (BN)
  • L’Albergo della Regina Isabella – Indaco
  • Ischia (NA)
  • La Cantinella Napoli
  • La Locanda di Bu Nusco (AV)
  • Locanda Severino Caggiano (SA)
  • Marennà Sorbo Serpico (AV)
  • Vairo del Volturno Vairano Patenora (CE)

PUGLIA

  • La Sommità Relais Cielo Ostuni (BR)
  • La Strega Palagianello (TA)
  • Masseria Petrino Palagianello (TA)
  • Masseria Spina Monopoli (BA)
  • Pashà Conversano (BA)
  • Risorgimento Resort – Le Quattro Spezierie Lecce

CALABRIA

  • L’Approdo Vibo Valentia
  • Taverna Kerkira Bagnara Calabra (RC)

SICILIA

  • Al Fogher Piazza Armerina (EN)
  • Antica Filanda Capri Leone (ME)
  • Bye Bye Blues Mondello (PA)
  • Capitolo Primo – Relais Briuccia
  • Montallegro (AG)
  • Coria Caltagirone (CT)
  • Fattoria delle Torri Modica (RG)
  • Hotel San Pietro – Il Giardino degli Ulivi
  • Taormina (ME)
  • Hotel Villa Carlotta La Fenice Ragusa
  • I Pupi Bagheria (PA)

SARDEGNA

  • Madai Porto Cervo (OT)

I premi dell’anno 2013

  1. Tenimenti Angelini per il Pranzo dell’Anno: Combal.Zero di Rivoli (TO)
  2. Kettemeir per la Cantina dell’Anno: La Ciau del Tornavento di Treiso (CN)
  3. Feudo Principi di Butera per il Maître dell’Anno: Giuseppe Palmieri – Osteria Francescana di Modena
  4. Duca di Salaparuta per il Sommelier dell’Anno: Fabrizio Sartorato – Da Vittorio di Brusaporto (BG)
  5. Altemasi per il Giovane dell’Anno: Giuseppe Iannotti – Kresios di Telese Terme (BN)
  6. Rapitalà per la Cuoca dell’Anno: Fabrizia Meroi – Laite di Sappada (BL)
  7. Acqua Sparea per la Novità dell’Anno: Pipero al Rex di Roma
  8. Mionetto per la Performance dell’Anno: El Coq di Marano Vicentino (VI)
  9. Pommery per il Piatto dell’Anno: Il Palagio dell’Hotel Four Seasons di Firenze
  10. Lavazza per il Caffè dell’Anno: La Credenza di San Maurizio Canavese (TO)
  11. Glenmorangie per la Selezione di Distillati: Oliver Glowig dell’Aldrovandi Villa Borghese di Roma
  12. De Cecco per la Pasta dell’Anno: Andreini di Alghero (SS)
  13. Fontanafredda per la Qualità del Made in Italy: Il Luogo di Aimo e Nadia di Milano
  14. Guido Berlucchi per la Selezione di “bollicine”: Il Rigoletto di Reggiolo (RE)
  15. La Collina dei Ciliegi per le Enotavole dell’Anno: Osteria Rosso di Sera di Castelletto sopra Ticino (NO) e Uinauino di Castel San Pietro Terme (BO) e Enoteca Marcucci di Pietrasanta (LU)
  16. La Vis alla Carriera: Enoteca Pinchiorri di Firenze


16 commenti su “Guida Espresso Ristoranti 2013. Tre Cappelli. E anche Due e Uno

    • Signora Linda, questa, da 20 anni, e’ la miglior guida in Italia.
      Senza alcun dubbio.
      Chi non è’ presente non ha ragione di esistere culinariamente parlando. Per i sv talvolta e’ persino peggio …
      Anche se rimpiango ancora i tempi in cui Raspelli sparava “alzò zero”

      Concordo con Alessandra D circa la sua capacità’ di argomentare

  1. Non mi sembra giusto che dei ristoranti esistenti in Istria vengano giudicati nella lista del Fvg. Ci sono realtà in regione egualmente valide ma magari neanche non nominate.

  2. Sono un gourmet gira-ristoranti da oltre 30 anni. Non ho mai assistito ad un bluff come quello di Kresios. Il locale è bello. L’investimento elevato. L’improvvisazione, la presunzione e l’impressione che ti stiano prendendo per i fondelli TANTA .
    Incredibile. Altro che giovane dell’anno. E lo dico con dispiacere. Ben conoscendo i sacrifici e gli sforzi che una grande cucina richiede.
    Ma quì sfioriamo il ridicolo .

  3. scusate la mia osservazione ma nella vostra guida è inserito l’hotel tivoli con un ottimo punteggio, sono sicuro che sia meritato e non voglio fare una polemica ma, come è possibile che non ci sia una qualsiasi nomina per la baita pie tofana con una cucina migliore a mio avviso.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

WP-SpamFree by Pole Position Marketing