Radar: Nino di Costanzo avvistato a cucinare da Berlusconi

Nino Di Costanzo Berlusconi Signorini

Dove andrà Nino Di Costanzo? Il bravissimo chef campano, chiusa la sua esperienza al Mosaico di Ischia, non fa sapere nulla della sua futura destinazione.

Andato in fumo l’accordo con l’albergo a cinque stelle Le Sirenuse di Positano, in molti attendevano il giro di boa della presentazione della guida Michelin 2016 come una data immaginaria oltre la quale conoscere il futuro dello chef campano.

E proprio l’affermazione della Campania come seconda regione più stellata in Italia ha fatto esclamare ad alcuni critici gastronomici e osservatori come l’assenza delle due stelle conquistate da Nino Di Costanzo non abbiano potuto pesare ancora di più (e in tanti avrebbero scommesso su un’ulteriore performance).

spaghetti ai 5 pomodori

Gli appassionati sono rimasti fermi alla presenza di Nino Di Costanzo a Festa a Vico dove ha raccolto ovazione i suoi spaghetti ai 5 pomodori. L’unica maniera di incrociare un piatto dello chef è agli eventi cui partecipa.

Ultimo in ordine di data, quello a casa Berlusconi. Nino Di Costanzo, raccontano le cronache insieme al selfie nei saloni della villa di Arcore, “ha preparato i piatti della tradizione, rivisitati come solo lui sa fare, in casa Berlusconi, a papà Silvio e Marina Berlusconi, ospite anche il direttore del settimanale patinato “Chi” Alfonso Signorini”.

Avete indiscrezioni da rivelare?



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.