Milano. Starita apre una pizzeria per fare concorrenza a Spontini, Sorbillo e Capuano

montanara-starita-don-antonio-by-starita

Qualche giorno fa il “mito” tutto milanese di Spontini è stato abbattuto dalla critica di Street Food Milano.

Ora ci prova sul versante del fare (la pizza) Starita che, annuncia il Corriere, sta per aprire la quarta Starita a Milano dopo quella storica di Materdei – da molti indicata erroneamente come la pizzeria di Sofia Loren nell’episodio dell’Oro di Napoli – e quella di New York con Roberto Caporuscio e di Atlanta.

Starita Materdei

La nuova pizzeria apre all’angolo tra corso Sempione e via Gherardini, all’Arco della Pace, dove da qualche mese gli operai lavorano per ricostruire l’atmosfera della pizzeria napoletana.

pizza Expo Bastianich Sorbillo Matrix 07Vincenzo Capuano pizzaiolo

Non cerca il confronto con il big della pizza napoletana in terra milanese, cioè Gino Sorbillo con il suo Lievito Madre al Duomo, né con il fortissimo Vincenzo Capuano che dal 1 febbraio torna in Italia nella “sua” pizzeria Rossopomodoro di viale Sabotino dopo l’apertura a Monaco di Baviera.

“Tra 60 giorni inaugureremo e lunedì ci sarà la posa del forno”, ha assicurato il vecchio patriarca della pizza napoletana che preannuncia al Corriere 90 posti a sedere e al lavoro tra bancone e forno solo pizzaioli napoletani.

Ma Starita pensa di battere soprattutto l’immagine della pizza al trancio di Spontini finito nella bufera proprio sul Corriere in un pezzo al vetriolo del critico mascherato Valerio M. Visintin.

“Le uniche cose che servono sono un buon forno e buoni artigiani. Perché condire e infornare sono due mestieri diversi per noi” ha concluso Starita.

L’attacco alle posizioni di mercato di Spontini, già messo a dura prova dalla puntata di Report dedicata alla pizza ormai più di un anno fa, non sarà l’unico tema della stagione 2016 della pizza milanese.

Margherita Sorbillo Lievito Madrepizza fritta Zia Esterina Sorbillo

Gino Sorbillo aprirà a breve una Zia Esterina interamente dedicata alla pizza fritta – sempre nella stessa zona di Spontini – e rivedrà l’attuale Lievito Madre al Duomo con una ristrutturazione degli spazi che potrebbe preludere all’apertura del Lievito Madre Milano 2.

Capuano Civitiello Capuano Iorio Civitiello

E non resterà a guardare Vincenzo Capuano che si sta preparando al rientro in grande stile dopo la performance di 184.000 pizze sfornate durante l’Expo: dalla sua la squadra di Rossopomodoro, forte di un Campione del Mondo come Davide Civitiello e di aiuti come quello di Teresa Iorio – campionessa 2016 -, di Simone Fortunato e del know how della Mulino Caputo, che gli ha consentito l’exploit rimbalzato tra i padiglioni dell’evento.

La guerra della pizza a Milano è solo alle prime mosse.



16 commenti su “Milano. Starita apre una pizzeria per fare concorrenza a Spontini, Sorbillo e Capuano

  1. Questo è oggi la somma delle recensioni su Tripadvisor della Pizzeria di Sorbillo a Milano: 1257 recensioni.
    .
    Queste sono le 1257 recensioni divise per
    Valutazione dei visitatori:

    Eccellente
    293
    Molto buono
    350
    Nella media
    291
    Scarso
    181
    Pessimo
    142

    • TripAdvisor non é la bibbia. Sono stato diverse volte da sorbillo e mi sono trovato bene.
      Sposo in toto il pensiero di Visintin : Spontini di via Spontini é un ricordo. Le nuove aperture lasciano molto a desiderare.

      • Andrea, non è la bibbia ma non è neanche carta da wc.
        In quei 1257 recensori ci sono anche quelli come te che apprezzano.
        Ma il senso è questo: il N 1 dei pizzaioli napoletani…il RE…deve sbagliare poche volte rispetto ad un pizzaiolo normale.

        • Sorbillo ha un locale a Milano, non ci lavora ogni giorno. Anche Cracco su tripadvisor ha 1397 recensioni di cui 136 pessime. Carlo ormai non cucina ogni giorno. Pensi dunque si mangi male? Dal mio punto di vista se ne deduce che tripadvisor seppur utile é poco indicativo. (nb non ho un account, ma leggo le recensioni).
          Forse avevi grandi aspettative da Sorbillo, andate poi disattese? Forse rispetto Napoli? Io non posso paragonare le due realtà, non avendo mai mangiato da Sorbillo in Campania. A me che sia un personaggio mediatico poco interessa.

          • Quanti locali pensi abbia? Fa lui personalmente il gestore o il pizzaiolo a Milano? No, é un imprenditore e delega. Delegando devi fidarti e credo la qualità possa risentirne.

          • Vedi Andrea, hai perfettamente ragione quando dici che Sorbillo sia un imprenditore; l’equivoco nasce, e per questo avrei piacere a vederlo dietro il bancone, dall’atteggiamento del nostro che veste i panni del pizzaiolo appena si trovi a favore di telecamera. La pizza di Sorbillo va bene per Milano, non è cara, basta pensare alle innumerevoli trappole per turisti in zona, a Napoli passa per uno come tanti. La pizza di Sorbillo è una pizza furba, che copre con i condimenti errori grossolani di stesura ed errori nell’impasto, già tiepidina è gommosa (sugli errori di stesura basta vedere la foto a corredo dell’articolo).
            Ricambio qui i saluti all’amico walter

          • Sorbillo a Napoli uno come tanti? Ma tu sei di Napoli? Io si e ti garantisco che non è uno come tanti ma uno dei migliori 2/3

          • Vado con ordine. Non sono un fan di Sorbillo, non ho mai mangiato nel suo locale storico di famiglia in Campania. Sono stato però diverse volte a Milano e ho sempre mangiato bene. E’ la mia personale opinione, accetto non sia condivisa da tutti. Quello che non comprendo è come si possa valutare un locale da tripadvisor: un mezzo utile, anche se da prendere con le pinze (sempre in base alla mia opinione). Io non posso sapere come sarebbe la pizza impastata, preparata e cotta da Sorbillo in persona. Il fatto che sia un personaggio mediatico lo scredita?

            Sempre in mia opinione: le pizze napoletane a milano sono tutte gommose dopo 5 minuti (sorbillo, maruzzella, AM, Johnnyportafoglio, la taverna, piccola ischia, capatosta, frienno, boh). Non ho mai capito perchè non vengano servite su un piatto caldo.

            Ciao

          • @Alessandro Mi spiace (per me) ma non sono di Napoli. Quanto ho scritto è il commento di un grupo di napoletani che spazientiti dalla fila decisero di cambiare pizzeria. La pizza pubblicata qui di Sorbillo credi possa essere di un pizzaiolo d’ eccellenza?

  2. Massimo Valerio Visintin che è UNO dei pochi critici italiani con le p.lle,
    (nel senso che non dipende da nessuno, non deve promuovere nessuno e non ha paura di nessuno)
    nel suo post spiega i motivi della sua delusione di Spontini e, prima di stroncarlo, si è girato molte delle sedi di Spontini di Milano.
    .
    I Napoletani pensano di trovare una “piazza facile” a Milano :
    tanto se Spontini ha successo ed apre tante sedi
    e fa delle pizze scadenti per noi sarà una passeggiata.
    .
    Eppure se leggete bene i dati di Tripadvisor(e anche la recensione di Visintin) sulla pizzeria di Milano di Sorbillo vi accorgerete che più della metà dei Milanesi non è che vada in adorazione per il reuccio super-mediatico di Napoli…salito…alla conquista della Grande Milano.

  3. Condivido.Se leggiamo attentamente…tra le righe(l’implicito di un testo) il GRANDE V.M.Visintin, recensendo Spontini, fa capire qualcosa di simile.
    Andrea chiudo qui il nostro scambio.
    Vorrei che Altri intervenissero non per darmi ragione ma perché mi piace sentire più voci…diverse… che si confrontano civilmente.
    Ciao, Andrea.

  4. Perche’ Sorbillo non piace? Per la fila..i Milanesi amano il servizio veloce,senza perder tempo e per la pizza “cruda”, ma in realta’ e’ solo la pizza Stg,non puo’ essere croccante e ben cotta. Io l’ho provata quest’estate,ho avuto la fortuna di non trovar fila,la pizza l’ho trovata molto buona,se fosse un po’ piu’ curata sarebbe fantastica

  5. Io concordo con Walter, avevo grande aspettative per Sorbillo invece : locale sporco, tipo fastfood, servizio pessimo, menu complesso pizza come un cheese nan indiano. Buona ma niente di incredibile.

  6. Spintoni? A mio parere è un fastfood della pizza. I milanesi lo amano solo perché costa poco (3 euro la Margherita, che in realtà non ti sazia nemmeno, è tutta scena). Poi sbaglio o stiamo parlando di due tipi di pizze diverse? Una al trancio e alta e l’altra tonda?

  7. @Rasputin
    E’ probabile che Alessandro “segua”…le classifiche…dei blog.
    Che vede sul podio dei primi 3 il reuccio Sorbillo.
    .
    Conosco bene Napoli e posso dire che ognuno, con il tempo, stila una personale classifica delle pizzerie napoletane(e dell’area metropolitana).
    Diciamo subito che Sorbillo non è come Maradona.
    Attorno a Diego tutta Napoli era unita.
    Invece su Sorbillo ci sono spaccature tra i Napoletani:
    ha i suoi fan, ma ci sono anche quelli che gli preferiscono altri.
    ò
    La sua grande ESPOSIZIONE MEDIATICA è stata la vera leva che ne ha fatto un miliardario della pizza…più che l’eccellenza della sua pizza.
    Nella mia classifica personale viene dopo i primi 10.
    E’ per me, un RE imbattibile…nella ruffianeria mediatica.
    Al primo posto del podio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.