Roma. Vi fidate di 4 ristoranti scelti dagli Americani Mario Batali e Katie Parla?

Mario Batali

Dove mangiare a Roma? Ce lo facciamo consigliare da due Americani.

Katie-Parla-assaggia-la-margherita-di-Lievito-Madre-Roma

Mario Batali, autore di molti libri di cucina italiana e famoso chef che fa sognare gli Usa e Katie Parla, foodblogger ed autrice di Tasting Rome, ci suggeriscono i cibi ed i ristoranti da non perdere a Roma.

Pajata-Tutto-Qua-Roma

Tutto è più gustoso a Roma. Batali non perde l’occasione per suggerire  i rigatoni con la pajata che sono ritornati sulle tavole romane dopo la quarantena imposta da mucca pazza (e io vi ricordo anche la “diversamente pajata”).

Ma bando alle ciance: ecco i 4 ristoranti consigliati dalla coppia americana.

1 . Salumeria Roscioli

Roscioli ristorante

Cosa scegliere alla Salumeria Roscioli? Un gustoso piatto di cacio e pepe è la bontà per eccellenza, consiglia lo chef Mario Batali. Ma io non sottovaluterei nemmeno la carbonara.

2. La Pergola

Fagottelli La Pergola

Dall’alto della sua terrazza il Ristorante La Pergola, tre stelle Michelin, domina la capitale. Anche i fagotelli La Pergola dello chef Heinz Beck dominano, nella bontà del piatto e Mario Batali se li sogna anche ad occhi aperti.

3. Il San Lorenzo

spaghetti ricci ilsanlorenzo Roma

Katie Parla non ha dubbi: Ristorante Il San Lorenzo, uno tra i migliori ristoranti di pesce romani di cui decanta la maestria nel lavorare il pesce fresco, soprattutto i loro spaghetti alle vongole. Indimenticabili. Al pari degli spaghetti con i ricci, aggiungerei.

4. Mesob

Mesob Roma

Quando si desidera una pausa dalla carbonara, Katie Parla consiglia l’eccellente cucina etnica del ristorante etiope Mesob, in località Pigneto. Il piatto protagonista è la injera (tipologia di pane tradizionale etiope), proposto con la saporita ricetta autentica dal proprietario Kuki Tadese.

E quali piatti invece potrebbero essere apprezzati negli Stati Uniti?

Secondo Katie Parla, la grigia – guanciale, pecorino e pepe- potrebbe essere una valida alternativa alla trinità di cacio e pepe, amatriciana e carbonara.

animelle bowerman

Mario Batali non ha dubbi: un piatto a base di frattaglie.

E voi, al vostro amico americano, quale ristorante consigliereste?

[Link: Traveler]



4 commenti su “Roma. Vi fidate di 4 ristoranti scelti dagli Americani Mario Batali e Katie Parla?

  1. nessun consiglio sconvolgente in ogni caso…tutti posti che hanno già una certa fama (forse mesob un po’ meno, ma fra gli amanti dell’etnico è sempre in gara con Sahara a viale ippocrate per il primo posto)
    magari qualche consiglio più originale sarebbe ben apprezzato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.