La pizza napoletana è l’unica candidata italiana per Unesco

gruppo promotori pizza unesco

“L’arte dei pizzaiuoli napoletani” sarà l’unica candidatura Italiana nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’umanità Unesco. Lo ha deciso all’unanimita’ la Commissione nazionale italiana per l’Unesco su proposta del Ministero dell’Agricoltura e con il sostegno del Ministero degli Esteri, dell’Universita’, dell’Ambiente, dell’Economia. Scelta perché “rappresenta l’Italia in tutto il mondo”. “Proseguiamo a valorizzare il made in Italy dopo il grande successo di Expo” commenta il ministro Martina.

Pizza UnescoPizza UnescoPizza Unesco

Grande soddisfazione per la scelta viene espressa da Alfonso Pecoraro Scanio, promotore della campagna e petizione #Pizza Unesco che ha raccolto finora 850mile firme, e da Antimo Caputo (Molino Caputo) e Franco Manna (Rossopomodoro) sostenitori dell’iniziativa.

“Il 14 marzo a Parigi, nella sede Unesco, porteremo agli Ambasciatori il primo milione di firme raccolte nei mille mercati di Campagna Amica e nelle pizzerie di tutto il mondo”, assicura Pecoraro Scanio che ringrazia tutti i ministeri che hanno dimostrato coesione col voto all’unanimità.

[Link: Ansa]



2 commenti su “La pizza napoletana è l’unica candidata italiana per Unesco

  1. Qualora verrà accettata, ci sarà una lista infinita di pseudo pizzaioli che ci marceranno sopra, sia in Italia che all’estero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.