Regali di Natale. Il coltello speciale Reverso per sentirsi subito chef

reverso-10

Natale alle porte, periodo di regali. Tanti dubbi, poche idee. Non solo tecnologia o abbigliamento. Il mondo della cucina sta prendendo sempre più quota.

Oltre ai classici, e troppo spesso tristissimi, cesti natalizi, sempre più in voga planetarie, padelle, mixer e….coltelli.

Questo è senza dubbio uno degli utensili indispensabili per chi vuole cucinare con un minimo di serietà. Fondamentale che sia di qualità e ben affilato perché, come stranamente troppe persone non sanno, è molto più semplice farsi male con un coltello poco tagliente.

Pensato, progettato, brevettato ed interamente realizzato in Italia, Reverso è una delle novità di quest’ultimo anno.

Tanti gli chef convinti da questo nuovo progetto sia per la qualità dei materiali che per la duttilità del prodotto. Tra tutti lo stellato Lele Usai (che si conferma sempre ad altissimi livelli sia con il nuovo Tino che con il bistrot Quarantunododici), Davide Del Duca dell’Osteria Fernanda, Arcangelo Dandini (che ha firmato il menù di Centro), Marco Claroni dell’Osteria dell’Orologio, Marco Davi del nuovo Perbacco alla Contessa, Roberto Campitelli dell’Osteria di Monteverde, Antonio Gentile di Red Fish, Laura Marciani del Ristorante degli Angeli, Simone Curti del nuovo Molo Diciassette e il sempre più convincente Pier Daniele Seu del Gazometro38, con un coltello ideato specificatamente per il taglio della pizza (metà lama seghettata e metà liscia).

reverso-2reverso-14

L’idea nasce 8 anni fa, quando Franco “Reverso” si ritrova a dover guardare stupefatto il sedile della sua macchina letteralmente squarciato dalla lama di un coltello appena comprato.

“Non poteva essere tutto qui. I coltelli sono così da sempre. Cè bisogno di novità, siamo affamati di novità”.

Così arriva la prima bozza e successivamente il primo disegno tecnico grazie all’aiuto di un amico ingegnere. Fondamentale poi capire a chi rivolgersi per la produzione.

La prima idea fu quella di chiedere a chi i coltelli li ha sempre fatti, le grandi fabbriche, che però garantivano quantità ma non qualità. Esattamente il contrario di quello che cercava Franco.

Poi guardando una barca l’intuizione di affidarsi ad un produttore di componenti nautiche.

Da qui l’incontro con la Crumec di Aprilia (ex O.Me.L.T) e lo sviluppo ulteriore del progetto con la nascita anche di numerosi gadget.

Doveva nascere un coltello creato da un professionista per i professionisti.

reverso-27

Un acciaio molto performante prodotto dalla Mercury di Maniago con una durezza di 58 HRC arricchito al vanadio che gli dona maggiore resilienza e duttilità, riscontrabili in un ottima tenuta del filo ed una grande facilità di affilatura. Guardia arretrata e manico avanzato per un bilanciamento ottimale ed una curvatura che gli permette di scorrere perfettamente sul tagliere.

reverso-1

Due i tipi di lama (liscia o seghettata) con affilatura rigorosamente artigianale per tre diverse dimensioni (21 cm – 25 cm- 31 cm)

Affidata alla fabbrica di Aprilia la produzione del manico (interamente in acciaio ergal) e l’assemblaggio. Anche in questo caso il design è molto curato e ricercato e permette di cambiare la lama.

Due i modelli: uno con il pomello in allumino per una presa più sicura e studiato per chi è alle prime armi; il secondo senza pomello, per chi ha maggiore destrezza.

reverso-4

L’idea che maggiormente colpisce è però la creazione del codino che non solo permette di proteggere la lama ma consente di customizzare ulteriormente il prodotto.

Può infatti accogliere uno spilucchino da 8 cm o una pietra per arrotare la lama e tante sono ancora le idee in fase di sviluppo.

Tutto questo rende il Reverso un mini-set perfetto per tutti quegli chef che sono spesso in viaggio.

reverso-19

Il peso complessivo è di circa 300 grammi, contenuto grazie al manico scavato.

reverso-9reverso-5

Prezzo del modello base (lama da 21 cm con manico con il pomello in alluminio) 200 €.

Top di gamma (entrambe le lame con possibilità di personalizzazione e manico a scelta anodizzato) 300€.

La singola lama da 21 cm costa invece 50 €.

Il tutto acquistabile, per ora, esclusivamente sul sito internet.

Reverso è un coltello studiato e modificato sulle mani di chi lavora, ideale sia per i più esigenti professionisti che per gli amatori, anche con bimbi al seguito.

Questo è solo l’inizio per una realtà tutta italiana. In progettazione più di 20 brevetti, dalle lame damascate, a rotelle per la pizza, per terminare con taglieri futuristici.



Un commento su “Regali di Natale. Il coltello speciale Reverso per sentirsi subito chef

  1. Noto con piacere che nel progetto è stata coinvolta un’azienda del Distretto del Coltello di Maniago. Non conosco la Mercury, ma a Maniago ci sono stato in occasione di “Coltello in Festa”, una ricca manifestazione durante la quale ho potuto visitare gli stand dei fabbri e delle aziende disposti nel centro storico, le vecchie botteghe dei fabbri, il museo dell’arte fabbrile, che ritengo essere uno dei più bei musei sulla maestranza artigianale italiana che io abbia mai visitato, oltre che le moderne coltellerie che, in accordo con il Comune, hanno aperto i propri stabilimenti ai visitatori della manifestazione e hanno organizzato visite guidate che illustravano tutto il processo produttivo dei famosi coltelli di Maniago. E non potevo certo tornare nella mia Emilia senza portarmi a casa un set dii coltelli da cucina e, vista la mia passione per i funghi e le passeggiate nei boschi, anche un bellissimo coltello da funghi. Certo non si tratta di prodotti economici, ma la qualità è garntita. Purtroppo Maniago non è così vicino a casa mia, ma nei prossimi anni tornerò di sicuro in questa bella cittadina per “Coltello in Festa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.