Milano. Il Luogo di Aimo e Nadia, favola indistruttibile della ristorazione italiana

il-luogo-di-aimo-e-nadia-ristorante-milano

Ci sono luoghi del cibo e poi c’è il Luogo (di Aimo e Nadia) che è uno di quei posti dove tutto sembra immoto e invece la storia passa da qui per evolversi.

Ho conosciuto Alessandro Negrini e Fabio Pisani insieme a Stefania Moroni da oltre 10 anni alle loro prime escursioni gastronomiche a Festa a Vico, mentre la mia prima volta da Aimo e Nadia risale almeno a 25 anni fa.

In questo Luogo milanese si viene per fare una ricca esperienza. È uno dei templi del gusto, un vanto italiano come pochi ne esistono.

E ogni volta la mia emozione è forte.

Ve la racconto anche se ormai chi volete non sappia cosa significa sedersi alla tavola del Luogo di Aimo e Nadia a Milano?

luogo-di-aimo-e-nadia-cozza-farcita

Inizio a dir poco scoppiettante con la Cozza farcita. Il sud ci accompagnerà in Padania durante questa splendida cena, anche perché il duo in cucina, valtellinese Alessandro, pugliese Fabio, fanno di questa loro eterogeneità geografica un punto di forza assoluto!

luogo-di-aimo-e-nadia-gambero-di-sanremo

Nel Gambero di Sanremo su tarallo morbido,  la materia prima parla da sola.

luogo-di-aimo-e-nadia-stoccafisso-in-raviolo-croccante

Lo Stoccafisso in raviolo croccante è una nuvola di bontà.

luogo-di-aimo-e-nadia-zuppa-etrusca

La Zuppa Etrusca è uno dei piatti storici del Luogo oggi abilmente rivisitato dai due giovani chef.

luogo-di-aimo-e-nadia-risotto-con-gamberi

Ancora mare in tavola con il Risotto con gamberi di Sanremo, pomodori pugliesi e capperi.

luogo-di-aimo-e-nadia-tortelli-farciti-ossobuco

I Tortelli farciti di ossobuco che, come recita il menu, sono un omaggio a Milano. Io aggiungo: semplicemente strepitosi!

luogo-di-aimo-e-nadia-spaghettoni-al-cipollotto

Da 40 anni ci sono gli  Spaghettoni al cipollotto. Un motivo ci sarà se un piatto non stanca mai, anzi, lo chiedete sempre. Non vi sembra?

luogo-di-aimo-e-nadia-controfiletto-di-fassona

Il Controfiletto di vitella Fassona di montagna in leggera panure di camomilla e cipolle di Tropea si scioglie letteralmente in bocca.

black lemon

Chiudiamo con un Black lemon: crema di limoni di Sorrento, spuma al lime e polvere di ‘loomi’, con latte di mandorla di Toritto, un dessert fresco e di concezione moderna. Un fine pasto che non disturba con estreme dolcezze che si farebbe fatica a mangiare dopo un succulento menù come quello del Luogo.

Le offerte della carta sono un menu degustazione da 10 portate a 145 €, un menu Grand Tour in Italia 5 portate a 95 €. E un menu di Vino con 5 vini proposti da abbinare a altrettante portate a 110 €.

Siete pronti per entrare nella storia?

Il Luogo di Aimo e Nadia. Via Privata Raimondo Montecuccoli, 6. Milano. Tel. +39 02 416886

[Immagini:P. Bolis, Brambilla Serrani, smartphone Guardiano del Gusto]



mercoledì, 4 gennaio 2017 | ore 11:24

3 commenti su “Milano. Il Luogo di Aimo e Nadia, favola indistruttibile della ristorazione italiana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.