La montanara fritta e gli gnocchi alla sorrentina di Maria Aprea a Firenze

montanara fritta

La pizza fritta a Firenze, lo sapete, la mangiate da Giovanni Santarpia che la sposa con il lampredotto e svetta in cima alla classifica cittadina.

preparazione-montanara-fritta

Ma in questi giorni, e fino al 31 gennaio, c’è la montanara della costiera sorrentina cioè la piccola pizza fritta sormontata dal pomodoro che prepara Maria Aprea nel ristorante a rotazione, o pop up se preferite, di Eataly.

Nell’Osteria di Sopra, la chef della Torre One Fire di Massa Lubrense con tutta la famiglia ha portato i sapori della penisola declinati in due menu degustazione con 4 portate ciascuno: Tradizione a 25 € con la Montanara e gli gnocchi alla sorrentina e One Fire a 35 € con il baccalà arrecanato e la braciola napoletana al sugo.

paccheri-patate-e-cozze

Uno spicchio di cucina mediterranea da assaggiare nella formula dell’osteria che ogni mese cambia negli Eataly italiani. Così a febbraio la Torre della famiglia Mazzola sarà a Torino prima di riaprire la sede dopo la pausa invernale.

Una formula che sembra incontrare il favore dei Fiorentini che hanno iniziato a postare le foto dei piatti che hanno messo fine alla polemica sul tipo di cucina che può essere proposta nel centro storico della città.

[Immagini: Andrea Moretti, Sabino Berardino, Scatti di Gusto, Facebook]



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.