Napoli. Bere (e mangiare) d’autore all’aeroporto di Capodichino

spumante-villa-matilde

Wine&Flight: non è un consiglio per affrontare la paura di volare (fino agli anni ’70 le hostess consigliavano un bicchiere prima del decollo per affrontare l’horror vacui), ma la proposta che, all’Aeroporto Internazionale di Napoli abbina per l’intero mese di gennaio la lounge bar “Tradizione Italiana” della sala check-in con Villa Matilde, per una serie di eventi, tra degustazioni guidate, reading e performance culinare, alla scoperta di uno dei fini più antichi d’Italia, elogiato dai più importanti critici internazionali.

Il protagonista è il Falerno del Massico, DOC dell’Ager Falernum della provincia di Caserta, che grazie all’avvocato Francesco Paolo Avallone, fondatore di Villa Matilde, è tornato agli antichi splendori, decantati da Orazio e Marziale. Una tradizione sapientemente portata avanti dai figli dell’avvocato, Salvatore e Maria Ida, che abbinano una produzione vitivinicola di alta qualità con una grande attenzione alla sostenibilità e alla tutela dell’ambiente.

gianluca-d-agostino

L’apertura del mese dedicato al Falerno, lunedì 9 gennaio, è stata affidata allo chef neo stella Michelin Gianluca D’Agostino del ristorante Veritas di Napoli, che ha proposto, in esclusiva per Villa Matilde, alcuni piatti in abbinamento al Falerno, sia bianco che rosso, accompagnato da sonorità a metà strada tra il jazz e l’ambient alla Brian Eno. Il suo capocollo (irpino) con papaccelle (nolane), patate (casertane) e riduzione di Falerno, è il felice incontro tra i capisaldi della cucina contadina esaltati da un grande vino: due patrimoni tutti da riscoprire.

E non poteva esserci anteprima migliore per Wine&Flight: la neo stella Michelin, dal 2010 al timone del ristorante di Stefano Giancotti, è uno chef tutto famiglia e fornelli, nessuna ostentazione e pochi fronzoli. Ma efficace, come dimostrano le sue creazioni. Non a caso si è “fatto le ossa” con la ristorazione irpina, prima di passare a Roma (Convivio Troiani e L’Altro Mastai), Londra (Locanda Locatelli), Sant’Agata sui Due Golfi (Don Alfonso 1890).

musica-in-aeroporto-napoli

Falerno, dunque, ma non solo: la serata è stata resa frizzante anche dalle nollicine del MaTa, Spumante 100% Falanghina, meodo Brut, e, per tutto il mese di gennaio, dalle ore 11.30 alle ore 15.00 si potranni approfondire conoscenza e tecniche di degustazione delle migliori selezioni di vini di Villa Matilde che raccontano l’identità forte della Campania Felix, dall’Ager Falernus, un’area della provincia di Caserta, sino alle province di Benevento e Avellino. Si avrà anche la possibilità di scoprire i vini della Tenuta Rocca dei Leoni, nel cuore del Sannio beneventano e Tenuta d’Altavilla, nel distretto delle Docg irpine, in provincia di Avellino.

Gli eventi del lunedì, invece, proseguono il 16 gennaio con il reading sulle origini del Falerno a cura di Maria Luisa Firpo, mentre lunedì 30, sempre alle ore 19, ci sarà la speciale performance gastronomica “Spume di vino, l’aperitivo è servito” con Carlo Olivari. Chef itinerante con la sua Cooking Division, Olivari cucina in luoghi sempre diversi e alternativi. Per Wine&Flight condurrà una vera e propria lezione di cucina con dimostrazione live su come realizzare un aperitivo in modo facile e gourmet con spume e crostini e tutti i vini “giusti” da abbinare.

Villa Matilde. S.S. Domitiana, 18 – 81030 Cellole (CE). Tel. +39 0823.932 088

Veritas Restaurant. Napoli Corso Vittorio Emanuele 141 – Napoli. Tel. +39 081 66 05 85

Tradizione Italiana. Aeroporto Internazionale di Napoli. Tel. +39 081 8269356



mercoledì, 11 gennaio 2017 | ore 13:04

Un commento su “Napoli. Bere (e mangiare) d’autore all’aeroporto di Capodichino

  1. Bollicine del MaTa, non “nollicine”.
    Il Mata è un metodo Classico Brut, non un “meodo Brut”.
    Il metodo di vinificazione, non indica il residuo zuccherino all’interno della bottiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.