Toscana. Carne e ancora carne ad ottimo prezzo all’osteria AnoniMax nelle Crete Senesi

anonimax

Ogni volta che sono in Toscana, vado alla ricerca di osterie tipiche e di cucina tradizionale.

E mi piace trovarla anche quando l’insegna del locale potrebbe trarre in inganno come nel caso di  AnoniMaX, a Castelnuovo Berardenga nelle crete senesi.

Si auto definisce bistrot ristorante, ma che io chiamerei osteria contemporanea.

Aperto da meno di un anno, questo locale ha saputo conquistare i cuori (e gli stomaci) degli abitanti della zona, soprattutto i giovani, che lo consigliano volentieri anche ai viaggiatori. Mi sono fidata e ho fatto bene.

Posto molto carino ed accogliente, un piccolo menù, con poche proposte per portata, basato su prodotti e tradizioni locali, interpretati con un pizzico di creatività.

anonimax-salumi

Una selezione di salumi e di bruschette, semplice, ma sfiziose.

anonimax-tonno-finto

Tonno finto con fagioli, cipollina ed erbe (ed era talmente buono che mi sono fatta dare la ricetta!)

Tralasciate le paste e le zuppe, ci siamo concentrati sui secondi.

anonimax-burger

Hamburger di Chianina con chips e salse. Burger alto, servito senza pane, al sangue come vuole la tradizione, carne condita perfettamente.

Una goduria.

anonimax-costolette-maialecarne-toscana-giulia-nekorkina

Costolette di maiale “alla Buttera” con patate al forno. Gigantesche le costolette, invitanti, saporite, da mangiare rigorosamente con le mani!

Un vero foodporn.

anonimax-vino

Poche ma buone etichette in carta, ma c’è anche il vino della casa in caraffa, ovviamente, il Chianti!

Dopo questa cena nessun dolce, ma solo un goccio di Vin Santo. Il padrone del locale rassicura: “Tranquilla, non vi ferma nessuno, perché se lo facessero, smetteremmo di lavorare”.

Giusto.

menu-osteria-anonimax-castelnuovo-berardenga

E io vi consiglio questo bistrot che sono sempre più convinta possiamo chiamare osteria contemporanea anche per i prezzi competitivi.

Giudicate voi.

AnoniMaX. Piazza Marconi 9/10. Castelnuovo Berardenga (Siena). Tel. 05771513738



8 commenti su “Toscana. Carne e ancora carne ad ottimo prezzo all’osteria AnoniMax nelle Crete Senesi

  1. Fantastico! Da segnare per il prossimo itinerario verso Montepulciano.
    Potresti giusto suggerirgli, in confidenza assoluta, di correggere quello che sembra davvero un errore di digitazione:
    “gnocchi al Chianti Classico con goTa di suino..”
    non sarà per caso “goLa”?

  2. Grazie innanzitutto per l’attenzione. Davvero non conoscevo la denominazione locale.
    Qui sono abituato alla distinzione tra guanciale e gola (adoro la seconda, tra i salumi), non avrei mai immaginato che gota fosse la guancia.
    Sulla visita non posso che ri-confermare: le Crete e le terme di Bagno a Vignoni sono un itinerario classico dei w.e. in moto; non mancheremo di certo!

  3. “E io vi consiglio questo bistrot che sono sempre più convinta possiamo chiamare osteria contemporanea anche per i prezzi competitivi
    Giudicate voi” (dal post)
    .
    1
    Spesso ho letto sui food blog: “non puoi giudicare (o criticare) un locale(ristorante, pizzeria, ecc…) se non lo provi.(se non hai mangiato ecc…)
    La cosa strana è che se qualcuno dice invece, senza aver mangiato, “WOW!, fantastico, eccezionale, bellissimo, ottimo, ecc…” nessuno si alza per dire: “ma che stai dicendo, sta zitto perché, non avendo mangiato, non puoi avere un’opinione”.
    Il post, invece, invita a esprimere un’opinione e, non specificando, penso che siano possibili le due opzioni accennate nell’introduzione.
    Ma, attenzione, il fatto di non aver mangiato, implica, comunque. dei limiti e l’eventuale critica negativa ne deve tener conto centrando gli argomenti in modo preciso e usando con diligenza le parole che veicolano il messaggio negativo. Altrimenti si cade nel qualunquismo letterario, nella sciatteria dibattimentale che, ahinoi!, è predominante sul WEB 2.0 (social media e social network)
    2
    Innanzitutto condivido il discorso sul nome bistrot-osteria. Bistrot è una parola di MODA, che attrae fasce di clienti e viene strausata da tanti locali che non sono dei veri bistrot francesi. OSTERIA-TRATTORIA è parola di serie B destinata a locali di categoria inferiore.
    Quindi perché non chiamare questo locale osteria visto che anche Bottura lo fa? Contemporanea è un aggettivo (stra)usato dai food blog che non mi è mai piaciuto anche se ne comprendo il senso.
    3
    Riprendo il punto 1 per dire 1 la cucina di questo locale mi piace 2 c’è un ottimo rapporto qualità/prezzo. Su quest’ultimo punto, non avendo mangiato, dovrei limitarmi a dire, come dice il post, che ha dei “prezzi competitivi”. Ma, attenzione, internet ci permette in pochi minuti di verificare come si mangia in questo locale e posso dire che per tanti si mangia bene.
    Spesso sui food blog si parla di RAPPORTO QUALITA/ PREZZO in modo approssimativo, strumentale, soggettivo e interessato.
    In questo post è stato usato in maniera appropriata.
    .
    Concludo complimentandomi con Max Adorno. E’ una scelta vincente anche sul lungo periodo. Sono molti i bluff della ristorazione nati negli ultimi anni, gonfiati dai food blog, che sventolano un rapporto qualità/prezzo ottimo che non esiste e che verranno sgonfiati.
    E’ l’era del WEB 2.0
    Armiamoci di spilloni.

  4. Mi fa tantissimo piacere leggere interventi così puntuali .
    a me personalmente la parola osteria evoca calore, ospitalità e cibo e vino di affidabilità. Ne ho naturalmente una accezione super positiva.
    Abbiamo deciso di completare l’insegna con “Ristorante e Bistrot” più che per ottenere maggiore appeal, per offrire e comunicare il nostro servizio a un vasto pubblico costituito in alcuni mesi soprattutto da Visitatori stranieri.
    Specificatamente per la parola bistrot noi serviamo pranzi veloci (bistrot in russo significa: presto, velocemente), durante l’estate, nella nostra veranda con tavoli di 50 x 50 che richiamano in questo senso il bistrot di parigina conoscenza ma di russa origine.

    Sulle costolette alla Buttera. .. la ricetta la diamo … a tu per tu
    È semplicissima.
    Un saluto a tutti.

    Max

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.