Napoli. Com’è la nuova pasticceria di Salvatore Capparelli che apre nel segno di Dolce&Gabbana

Salvatore Capparelli e la sua pasticceria a via Tribunali a Napoli forse la conoscevate già prima che Domenico Dolce & Stefano Gabbana lo chiamassero insieme a Pina Capparelli per la festa napoletana dell’anno scorso.

E lo conoscerete soprattutto per il suo mitico babà che ha varcato i confini della città e anche dell’Italia alla conquista dei palati alla ricerca del babà perfetto, essere mitologico di dimensioni monstre proprio come si mangia in quel del centro antico napoletano.

Solo che l’incontro con Dolce&Gabbana ha lasciato il segno tra una bagna e l’altra.


Un segno che è stato raccolto da Costa Group che ha firmato i rinnovati locali che in barba ad ogni superstizione partenopea, oggi, venerdì 17 marzo 2017, riaprono sotto un arco piene di rose.

Accanto ai dolci più classici della tradizione napoletana nasce un locale innovativo che si distingue dalla comune immagine di pasticceria artigianale.

“I dolci si mangiano prima con gli occhi, poi con la bocca. Devono essere belli così come l’ambiente in cui vengono offerti”, spiega Salvatore Capparelli.

Su entrambe le pareti laterali si trovano ampie vetrine refrigerate che fanno mostra del tripudio di leccornie, ma l’aspetto più originale è rappresentato dal bancone: un’isola intorno cui il cliente può girare, accompagnato dal pasticcere che preleverà i prodotti scelti da eleganti cassetti in vetro.

Costa Group ha disegnato un ambiente ricco e colorato così come i dolci di Salvatore, con pavimenti in marmo bianco e nero a scacchi e ricche carte da parati, fiorite e a righe, che si estendono fino al soffitto a volte.

Il banco e gli altri elementi di arredo sono in legno laccato nero o azzurro, al pari della carta utilizzata dalla Pasticceria Capparelli per le confezioni da asporto.

Perché ovviamente c’è chi non si accontenta del babà street food, una gioia del palato a piccolo prezzo che non conosce moda.

Pasticceria Artigianale S. Capparelli. Via dei Tribunali, 325/327. Napoli



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.