Positano. Anticipi di mare allo spettacolare ristorante Li Galli dell’hotel Villa Franca

La foto è da cartolina. La vista panoramica è da urlo. Villa Franca è un raffinato hotel 5 stelle che guarda Positano dall’alto e chiude in alto la corona delle case che digradano fino al mare.

Il classico angolo di paradiso in terra che Rosa e Massimo Napoli curano con dedizione e passione. Alla riapertura di quest’anno dopo la pausa invernale, Villa Franca si presenta completamente rinnovata nelle 45 stanze che compongono la struttura.

Più una grande casa, che un albergo, modulata sulle aspettative di una clientela che vuole vivere una delle perle della costiera amalfitana e non solo soggiornare.

Anche per chi, come me, Positano è luogo noto c’è da restare colpiti dalla successione di sale, balconcini e terrazze.

Oggetti d’arte, mobili fuori dai cataloghi dell’hotellerie, arredi, sedute e divani replicano l’idea di una casa nobiliare mediterranea e contemporanea. Un bel lavoro che ha due punti di interesse gastronomici.

La sala delle colazioni che in versione serale è champagneria e il ristorante Li Galli che prende il nome dagli isolotti su cui affaccia.

In meno di 24 ore la nostra full immersion dà una indicazione univoca: se potete, ritagliatevi uno spazio prima che i mesi estivi rendano Positano luogo super affollato.

Non è che ne soffrirete più di tanto qui a Villa Franca dotata di una piscina sulla terrazza di copertura (servita da un altrettanto panoramico punto di ristoro con brace) e di una spa in fase di ultimazione.

A colazione una omelette con vista vale una ricarica indimenticabile.

E all’imbrunire, le luci accompagnano la selezione di champagne e di finger food dell’aperitivo.

La carta del ristorante Li Galli, guidato dallo chef Vincenzo Esposito, è lì ad accogliervi.

Sono le battute iniziali di una stagione che gustiamo in anteprima e che troverà il suo assestamento nei giorni a venire.

Iniziamo con un’insalata di mela verde fresca e pungente di aringa accompagnata dai pani artigianali.

La salsa acidula conferisce un tocco esotico alla palamita in bocconi raffinati e forieri di vacanze.

Le seppie arrosto con puntarelle e salsa agrodolce è richiamo ancora più diretto alle usanze delle tavole di questi luoghi benedetti dalla mano del creatore.

Dalla cantina la proposta è il Terre Alte di Livio Felluga che va a nozze con le note leggermente affumicate.

Vale il viaggio il risotto con piselli e parmigiano vacche rosse che è eletto miglior piatto della cena.

I ravioli ripieni di ricotta, un altro classico del triangolo Positano-Sorrento-Capri, sono declinati in una zuppa di pesce.

Villa Franca è dimora preferita da una clientela internazionale e va in questa direzione la scelta delle capesante alla piastra con spugnole e asparagi.

Chiudiamo con un tris di dolci su cui spadroneggia il semifreddo al provolone del monaco che regola sulla distanza il tiramisù e il limone verde.

Sulle note della piccola pasticceria e di un whisky Caol Ila si consuma la promessa di tornare ad assaggiare la cucina del Li Galli messa a regime.

Ma l’estate è a un passo, e ancor prima Pasqua e i ponti del 25 aprile e del 1 maggio, e le prospettive di questa tavola sono di intenso luccichio da provare anche se non siete ospiti dell’hotel (il menu degustazione da 4 portate è quotato 90 € e ci sono due upgrade a 7 e 10 portate rispettivamente a 120 e 160 €).

flash-saette-bnflash-saette-bnflash-bnflash-bnflash-bn

Li Galli di Villa Franca. Viale Pasitea, 318. Positano (Salerno). Tel. + 39 089.875655



sabato, 1 aprile 2017 | ore 9:46

Un commento su “Positano. Anticipi di mare allo spettacolare ristorante Li Galli dell’hotel Villa Franca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.