Smettete di mangiare avocado per diventare ricchi e comprare casa

La nuova mania dell’avocado, che ha alzato allo spasimo l’attesa per aperture come l’avocado bar al rione Monti a Roma con la puntualizzazione necessaria che il primo del genere no non aprirà a Milano, ha richiesto preoccupati punti della situazione, consigli su come tagliarlo per non farsi male, ennemila ricette e ovviamente un articolo come questo, è a una svolta decisiva.

Il motivo lo spiega Repubblica che ha riportato la breve dichiarazione rilasciata dal giovane e ricchissimo imprenditore Tim Gurner che durante un’intervista a “60 Minutes” è riuscito a far incavolare tutti i giovani amanti del frutto del desiderio.

Alla domanda sul perché i giovani di oggi potrebbero non avere la possibilità di acquistare una casa di proprietà ha risposto che la colpa è dell’avocado: “Certo, se spendi 40 dollari al giorno per un panino con l’avocado e un caffè e poi non lavori”, spiega il 35enne.

Lui ha fatto diversamente: “Quando stavo provando a comprare la mia prima casa non mi permettevo di comprare toast all’avocado per 19 dollari e quattro caffè a 4 dollari l’uno. A 19 anni andavo in palestra alle 6 di mattina e poi al lavoro fino alle 22 e 30. Lo facevo sette giorni a settimana e ho continuato fino a quando non sono riuscito ad acquistare una casa. Non c’era molto da discutere se andare fuori a colazione o a cena. Lavoravo e basta”.

Ovviamente voi non sarete d’accordo perché questo articolo esce dopo milioni di altri che hanno conquistato la parola avocado e aspetterete con ansia di mandare una lettera al Grande Avocado.



mercoledì, 17 maggio 2017 | ore 19:03

3 commenti su “Smettete di mangiare avocado per diventare ricchi e comprare casa

  1. Se è vero che in Australia un toast con avocado e feta costa 22 dollari come scritto nell’articolo originale, e il caffè bevuto a litri costa quelle cifre, non ha tutti i torti.
    Considerando anche che davvero da quelle parti la gente che cucina con regolarità a casa è molto poca, ci vuole poco con quei prezzi a spendere mensilmente 1000 dollari e oltre in cibo e bevande fuori casa.

  2. Mah, a New York, da Cafeteria (119 7th Ave), ma pure in California, un Avocado Toast costa al max $ 7, da Panini Durini € 7, € con aggiunta di fettazza di salmone Alaska fumé…
    Questi se magnano er toast dal Peck locale… Anche noi in Itlaia possiamo decider se pagare una pizza €18 o €8.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.