Milano. 8 nuove aperture che accompagneranno la vostra estate in città

Qualche aggiornamento sulle nuove aperture milanesi a Milano e milanesi fuori Milano. L’estate ci porta nuovi dolci e gelati e nuovi panini, ma se proprio vogliamo andarcene al mare, possiamo ritrovare anche lì dei pezzetti di meneghinitudine.

1. Officine Panino in viale Bligny

L’annuncio è apparso su Facebook qualche giorno fa: Officine Panino, celebrata paninoteca torinese, aprirà a breve una sede milanese, in viale Bligny, al 19. Siamo curiosi di assaggiare una produzione tanto osannata in rete. Teneteci aggiornati.

Officine Panino. Viale Bligny, 19. Milano

2. 200 anni di Cova

Due secoli di storia vi guardano da questo bancone. Tenetelo presente, o clienti che entrate da Cova.

Locale storicissimo quindi, in via Montenapoleone, che nell’occasione del duecentesimo genetliaco (auguri!) ha inaugurato il dehors, il giardino estivo, nel cortile del palazzo.

Cova. Via Montenapoleone, 8. Milano.

3. Scaringi si compra le pasticcerie milanesi

Continua, lenta ma non sembrerebbe inarrestabile, marcia della pasticceria Scaringi alla conquista della città. Sono passato qualche giorno fa in corso di Porta Vigentina, e ho trovato che l’insegna della pasticceria Paradiso, antica e rinomata, era stata sostituita da una nuova insegna, Pasticceria Scaringi Paradiso. Un’occhiata all’esposizione interna – e dell’aria un po’ fané di Paradiso non rimaneva nulla, aveva tutta la faccia Scaringi. E lo stesso è successo per un’altra pasticceria di vecchie e solide tradizioni, in via Felice Casati angolo via Lazzaretto, la pasticceria Miglierina – sembra non esserci più neanche il nome.

4. Langosteria a Paraggi

Ci sono locali milanesi che d’estate seguono la loro clientela vacanza. Da quest’anno lo fa anche la Langosteria, che ha aperto Langosteria Paraggi all’interno dei Bagni Fiore, nella magnifica baia di Paraggi, tra Santa Margherita Ligure e Portofino.


Aperto da giugno a fine settembre, diretto dai fratelli Buonocore (e Denis Pedron a dirigere la cucina, e i 5 menù, con Domenico Soranno), Langosteria Paraggi propone i piatti classici del locale milanese, ma anche piatti studiati appositamente per questo luogo di favola (è uno degli scorci più belli del Tigullio), e l’autentica focaccia al formaggio di Recco preparata secondo l’antica ricetta di Manuelina, con un suo forno all’interno del locale.

Langosteria Paraggi. Via Paraggi a Mare, 1. Santa Margherita Ligure (GE). Tel. +39 0185046284

5. Canteen a Poltu Quatu

Ha aperto da poco più di una settimana in Sardegna, nel villaggio di Poltu Quatu, a Baja Sardinia, la dependance estiva di Canteen, ristorante messicano milanese molto alla moda. Nuovissima creatura di Luca Guelfi, segue a poche settimane la preview di Saigon Vietnamese Cuisine, qui a Milano.

Canteen Poltu Quatu. Villaggio Poltu Quatu, 1. 07021 Baja Sardinia (SS)

6. Burgez triplica in via Eustachi e in via Marghera

Burgez è una delle più recenti aperture nel campo dell’hamburgeria cittadine – relativamente recente, certo, ma sono mesi e mesi che non si vedono novità in questo settore, a parte un Morso in zona Brera.
Molto apprezzata, anche sui social, a me personalmente non ha mai entusiasmato (#25 nella classifica dell’anno scorso, su 25 hamburgerie provate).

A breve aprirà due nuove sedi, in via Eustachi 9 e in via Marghera 28.

Interessante la campagna di post sui social: proverò ad andarci di nuovo, in preparazione alle nuove aperture (in Marghera si parla di un “Go”, che immagino possa essere un locale solo take away).

7. Gino Sorbillo apre Pizza Gourmand

Siamo in via Victor Hugo: a lato del Duomo, in quel crocicchio di viuzze che hanno visto negli ultimi anni l’apertura di una serie di locali per mangiare, da Fresco&Cimmino a Spontini a Musubi a Manuelina a Zia Esterina Pizza Fritta, sempre di Sorbillo – accanto a locali storici come Luini e la pizzeria Di Gennaro. Nei locali, vuoti da diversi mesi, che hanno ospitato, sotto Natale, un temporary dei panettoni “pop” di Taveggia arriva il nuovo brand, Pizza Gourmand che ovviamente fa il verso a Gourmet.

Le Pizze saranno 10 e sarà utilizzato un blend di farine del nostro sponsor Mulino Caputo, Fiordilatte di Agerola, svariate tipologie di Pomodoro La Fiammante, salumi e formaggi d’Italia (Selezione Cautero e Sogni di Latte). Ci sarà anche la pizza fritta. Dolci di Capparelli, Poppella e Sal De Riso. Queste sono le anticipazioni di un format di cui Sorbillo non svela i dettagli di concept. Speriamo che i prezzi siano in linea con le sue pizzerie, buone ma non gourmand.

8. Vesi, cioè la pizza gourmet a Isola

Puntuale come gli appelli a bere molto a inizio della stagione estiva, arriva un altro napoletano a proporre la sua pizza, però quella gourmet, declinazione che qui a Milano spesso significa prezzi alti. Ma non dovrebbe essere così poiché Pizza Gourmet di Giuseppe Vesi, sì il trionfatore dell’indimenticabile puntata del Quattro Ristoranti del bell’Alessandro Borghese, apre stasera nel quartiere Isola, nuova frontiera del gastrofighettismo meneghino. Le cronache giulive della preview stampa lasciano ben sperare, anche se non sono stati comunicati menù e prezzi – ma solo un suggestivo percorso sensoriale.

Pizza Gourmet Giuseppe Vesi. Via Ugo Bassi, 8. Milano



mercoledì, 14 giugno 2017 | ore 10:51

Un commento su “Milano. 8 nuove aperture che accompagneranno la vostra estate in città

  1. suggerimento: in questo genere di articolo, potreste aggiungere la mappa della città coi ristoranti indicati, in modo di non dover obbligare un non autoctono a cercarli uno per uno 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.