Il Pinot Nero si fa in Borgogna, perché è l’unica zona veramente vocata per la sua coltivazione, punto!

Il Blauburgunder Sanct Valentin 2006 di San Michele Appiano si presenta di colore granato vivace e abbastanza intenso. In bocca a stento scorgiamo frutti rossi e ciliegia matura ma soprattutto una copertura di barrique, nella quale il vino riposa in affinamento 12 mesi, fastidiosa e opprimente. I profumi sono castigati dal legno in eccesso per ora non assorbito. A nostro avviso, non merita oltre uno scatto.

6 Commenti

  1. … di 73.891 vini migliori , mi chiedo se fosse necessario recensire questo vino … per poi parlarne pure male . Non bastava ignorarlo e scegliere un vino più aderente a canoni estetici condivisiobili. E non mi dite che siete sorpresi , è una famosa cantina “marketing oriented” che ancora deve sgravarsi dalla ormai obsoleta tradizione ( che tanti premi gli ha fatto prendere) di vini da segheria e adiposi …boh , contenti voi …

  2. ha risposto a vinogodi: Non si può mica sempre parlar bene di tutti no? Non ci trovo niente di male nello scrivere che questo vino non ci è piaciuto. Poi detto da te…

  3. beh però mi pare eccessivo dire che il pinot nero si possa fare solo in Borgogna, anche se concordo sul fatto che sia la zona migliore per farlo e non si può paragonare con quelli prodotti nel nostro paese, ma ci sono sicuramente degli ottimi pinot nero.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui