Last minute. Il brivido dell’inverno con Brancamenta NightTempo di lettura: 3 min

Se a quest’ora della notte non sapete ancora cosa fare vi ricordo che giovedì 15 dicembre c’è stata al Diana Majestic di Milano l’anteprima per la Brancamenta Night Winter Edition, in corso di svolgimento questa sera, 17 dicembre, in contemporanea in 10 locali d’Italia. Quindi, se siete in mood mobilità dati, ecco l’elenco con gli orari (siete fuori solo dal Moritzino che chiude con gli impianti di risalita)

  1. Milano – Just Cavalli Hollywood (h. 21,00 – 2,00)
  2. Roma – Momart (h. 18,30- 20,30 e h.22,00 – 2,00)
  3. Firenze – Colle Bereto (h. 22,00 – 2,00)
  4. Torino – Blanco (h. 20,00 – 1,00)
  5. Vicenza – Hoffmann Cafe (h. 18,30 – 2,00)
  6. Verona – Interno 5 (h. 19,00 – 1,30)
  7. Parma – Centrale del Latte (h. 19,00 – 1,00)
  8. Courmayeur – American Bar (h. 19,00-21,00 22,00-1,00)
  9. Cortina d’Ampezzo – Open Bar (h. 18,30 – 1,30)
  10. Alta Badia – Club Moritzino (h. 12,30 – 16,30)

Una serata  con dj set  e con allestimenti scenografici che vedrà Brancamenta come protagonista, servito nella versione Mintonic  o liscio a seconda dei gusti.

MINTONIC è stato presentato ed offerto durante questa serata inaugurale  e la sua ricetta è molto semplice:

  • In bicchiere da cocktail, pestare mezzo lime a pezzi, un cucchiaio di zucchero di canna e foglioline di menta
  • Aggiungere ghiaccio tritato
  • Versare 1/5 Brancamenta e 4/5 Tonic
  • Foglioline di menta come guarnizione

Il  grande bartender Dom Costa ha presentato anche altri cocktail internazionali con aggiunta di Brancamenta ed ha dato la possibilità ad alcuni presenti di realizzarli al momento.

Simpatico il kit regalato a tutti  i partecipanti alla serata: bottiglie di Brancamenta con glacette, bicchiere da cocktail di plastica e personalizzato, foglie di meta fresca, lime, zucchero di canna, acqua tonica.

La storia dei fratelli Branca è lunga 166 anni ed è un orgoglio per noi italiani perchè è un’azienda che ha rappresentato il nostro paese nel mondo.  Nel corso degli anni, Branca da produttore di amari è diventata distributrice di altri prestigiosi spirits conosciuti a livello mondiale.

Niccolò Branca, attuale ad e presidente dell’azienda, è un manager che ha ricevuto diversi riconoscimenti imprenditoriali e che  tiene lezioni in diverse università internazionali, oltre che italiane.

Non a caso nel luglio 2010 è stato premiato dal mensile Capital fra gli imprenditori Italiani che hanno fatto grande l’Italia ricevendo alla presenza del Presidente del Consiglio “Il libro d’oro dell’imprenditoria italiana

Avendo avuto mio padre un’attività legata al settore  food&wine fino al 2002, sono entrato da piccolo in contatto con questa realtà. I ricordi vividi che ancora ho sono quelli delle pubblicità  alla tv, del sapore amaro ed intenso della versione tradizionale, del sapore corposo dolce e fresco del Brancamenta che dava un piacevole brivido sorseggiandolo. Ricordo il profumo del  Fernet Branca che ti avvolgeva ed ancora adesso ti avvolge passando su Viale Lancetti  nei pressi dell’azienda.

Ricordo la mia felicità quando  mi permettevano di aggiungere un goccio di Brancamenta in un bicchiere con la coca-cola ghiacciata ed una fettina di limone.

Adesso posso permettermi di aumentare un po’ le dosi di liquore… e di gustarmi una della mie bevande estive preferite  non nel caldo torrido dell’estate  esclamando ogni volta: BRRRRRRRRRRRR Brancamenta!!

(Christian Sarti)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui