Un master chef alla maniera dei Cavalieri della Cucina Italiana

Tempo di lettura: 1 min

Sono partite le selezioni di giovani cuochi che potranno seguire dal 4 febbraio prossimo le lezioni del Master della Cucina Italiana che si terranno al Centro Formazione Esac a Creazzo, Vicenza. Nulla di nuovo sotto il sole se non fosse che i docenti sono gli chef stellati che costituiscono i Cavalieri della Cucina Italiana e cioè, come elenca il comunicato, Massimo Bottura, Chicco Cerea, Heinz Beck, Niko Romito, Antonio Cannavacciuolo, Andrea Berton, Ciccio Sultano, Davide ScabinGennaro Esposito, Giancarlo Perbellini, Giovanni Santini, Mauro Uliassi, Moreno Cedroni e Massimiliano Alajmo che fa parte del Comitato Scientifico.

Al corso di formazione prenderà parte anche un neo diplomato all’Istituto Alberghiero Artusi di Recoaro Terme  che frequenterà gratuitamente il corso per meriti scolastici e grazie alla borsa di studio offerta dalla Banca Popolare di Vicenza.

“L’originalità di questo Master consiste infatti nell’avere a disposizione una scuola di alta cucina abbinata a sessioni didattiche trasversali nelle discipline del pensiero, della dialettica, dell’arte. E’ quindi un percorso di studi completo, che saprà preparare professionalmente i futuri chef a fare propria la cucina, stimolando soprattutto i loro appetiti culturali”, ha spiegato Sergio Rebecca, presidente del comitato scientifico del Master.

Le ore di formazione previste sono 360 e il piano didattico spazia dalla Cucina d’autore alla Chimica degli alimenti e al Management aziendale. L’esperienza pratica prevede 4 mesi in un prestigioso ristorante italiano. Il costo di iscrizione è di 12.000 € + IVA.

Master Cucina Italiana. Tel. +39 0444 964300

1 commento

  1. Il prezzo mi sembra più giustificato dai 4 mesi di corso (spero in uno dei ristoranti dei cavalieri) che dal programma che è simile a quello di altre scuole.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui