Save the Food. Il radicchio a Roma e la cucina marchigiana a Milano

Rhex

Parte oggi, sabato 23 febbraio, a Rimini, il RHEX Rimini Horeca Expo, l’evento di Rimini Fiera dedicato a innovazioni e tendenze del comparto Hotellerie-Restaurant-Café. Fino al 26 febbraio la città romagnola ospiterà un nuovo format per la ristorazione e l’ospitalità offrendo alle aziende un’occasione per presentare in anteprima agli operatori nuovi modelli di business, format facilmente replicabili, corsi di gestione manageriale per affrontare le sfide del mercato e dare risposta alle esigenze di consumo dell’immediato futuro.

Un appuntamento per gli operatori del settore dove riflettere su nuove formule di ristorazione, conoscere allestimenti di hotel immaginari, assistere a mostre sul contract e sul wellness, partecipare al fuorisalone dedicato al lungomare riminese.

Radicchio-di-treviso-ristorante-St-Regis

Un infuso di radicchio è quel che ci vuole per allungarsi la vita. E’ ricco di antiossidanti e ha doti salutistiche da vendere. Radicchio Rosso di Treviso Igp e Variegato di Castelfranco Igp saranno i protagonisti dell’evento “Radicchio Rosso di Treviso Igp – Il Gusto lungo le Rotte delle Repubbliche Marinare“. Tra i fornelli lo chef Nicola Dinato del ristorante Feva di Castelfranco Veneto che l’ha utilizzato seguendo una ricetta segreta (sappiamo però che dentro c’è il litchi) per farne una bibita rilassante, adatta anche come dopo pasto.

I due radicchi, soprannominati per la loro bellezza “Fiore d’Inverno” e la “Rosa di Castelfranco”, arriveranno il 1° marzo anche in 7 punti vendita di Roma del gruppo Super Elite (Viale Europa, 47/49, Via Arno, 1, Via Cavour, 230/236, Via della Seta, 27, Via Casal Selce, Via Appia Nuova, 472, Via Ugo Ojetti, 516) insieme ad un ricettario nel quale i Romani troveranno anche tutte le indicazioni per partecipare, attraverso i social media dedicati, ai prossimi show cooking aperti al pubblico che il Gruppo Ristoratori della Marca Trevigiana sta organizzando con le eccellenze di un territorio ricco di gusto e arte e cultura.

La tappa romana di questo Mediterranean Tour passerà giovedì 28 febbraio per l’Hotel St. Regis dove la tisana di Nicola Dinato verrà presentata insieme ad altre novità gastronomiche. Ci sarà anche Pierchristian Zanotto, del Ristorante Parco Gambrinus di San Polo di Piave (Treviso), che presenterà la sua interpretazione del radicchio in abbinamento ai datteri giordani e servito su coccio ardente di pietra ollare. Fabio Mariuzzo del Ristorante DiVino – BHR Hotel di Treviso lo interpreterà in versione “acqua di radicchio” per accompagnare una specialità veneziana come il baccalà mantecato mentre lo chef Francesco Donatelli, del Ristorante Vivendo di Roma, lo utilizzerà in versione fusion, in tandem con la tradizione romana. L’appuntamento, su invito, è al Ristorante Vivendo (Hotel St. Regis di Roma) per uno showcooking in programma alle 18.00.

Errico-Recanati

Al via la prima edizione di “Cucina da Errico” il primo cooking contest creato dallo chef neo stellato Errico Recanati del ristorante Andreina di Loreto (Ancona). Per partecipare basta segliere una ricetta speciale: per esempio quella che vi ha reso famosi tra gli amici o la specialità scoperta nell’ultimo viaggio. Postate la ricetta fanpage di Facebook del Ristorante Andreina allegando una breve motivazione della scelta e inviate una mail a info@ristoranteandreina.it (c’è tempo fino al 15 giugno). Gli autori delle 6 proposte più interessanti avranno l’opportunità di cucinare il loro piatto fianco a fianco con lo chef Errico Recanati che aprirà la sua cucina per il contest. I 6 vincitori, scelti dallo chef, verranno comunicati il 15 luglio e avranno la possibilità di cucinare il proprio piatto con lui in occasione delle serate “Cucina da Errico”, in programma da settembre. I 6 selezionati parteciperanno, inoltre, alla serata conclusiva in cui verrà dichiarato il vincitore del contest.

Errico Recanati sarà protagonista, lunedì 25 febbraio, anche della rassegna enogastronomica “Per Tutti i Gusti – Il giro d’Italia a tavola” allo Sheraton Milan Malpensa Hotel dove presenterà due piatti legati alla tradizione marchigiana. Per Tutti I Gusti è la rassegna di cultura gastronomica organizzata dagli Hotel Starwood di Milano alla scoperta dei piatti delle tradizioni regionali. Gli chef invitati daranno vita a cooking classes aperte a blogger e giornalisti, dove presenteranno ricette d’autore legate alla loro terra. I piatti della tradizione di Errico Recanati, interpretati con cotture e tecniche nuove sono: paté di fegato grasso di anatra e fegatini di piccione classico marchigiano e pollo in potacchio in tazza con croissant di potacchio. Per la cena a 8 mani, invece, lo chef presentarà un risotto ciauscolo e arancio con farina d’arancio. Gli altri chef marchigiani presenti all’evento sono Lucio Pompili di Symposium di Cartoceto (Pesaro e Urbino), Stefano Ciotti di Urbino dei Laghi (Pesaro e Urbino) e Michele Biagiola di Le Case di Macerata.

The-Fooders-wine-for-life-2012

Mercoledì 27 febbraio, dalle ore 19, Il Salotto “Spazio Ludico & Cucina Conviviale” al ristorante Porto Fluviale di Roma presenta l’evento: Cucine invisibili. The Fooders in Choose your schoes” (Scegli la tua scarpetta). Questo il menu:

Scarpetta all’Amatriciana con guanciale croccante.
Scarpetta alla Norma (Salsa Catanese a base di melanzane fritte, pomodoro e basilico)
Testarolo pomodoro pomodoro e basilico (Pasta lunigiana acqua e farina)
Minchet abish con injera (Carne di manzo macinata, saltata e aromatizzata con spezie servito con il tipico pane “spugnoso” etiope)
Polpette al sugo
Ciambella ferrarese con zabaione caldo

In accompagnamento al menu un bicchiere a scelta tra birra o vino. L’accompagnamento musicale sarà con brani di rock italiano demenziale anni ’60 (15 euro per persona, posti limitati. Per informazioni e prenotazioni salotto@portofluviale.com)

Quinoa

2013, Anno Internazionale della Quinoa. Si è conclusa da poco, al palazzo di Vetro di New York, la cerimonia ufficiale con la quale le Nazioni Unite hanno celebrato questo cereale di belle speranze. Resistente alla siccità, capace di crescere anche in terreni poveri e con un alto tasso di salinità, coltivabile a livello del mare come ad un’altidudine di 4000 metri e in presenza di escursioni da -8° a 38°, il quinoa promette, con le sue elevate rese, di dare un grande contributo alla lotta contro la malnutrizione in territori disparati del globo, sull’Himalaya come nel deserto del Sahel, nelle pianure del nord dell’India come sulle Ande.

“Questa coltura può essere decisiva nel far incrementare i redditi”, ha spiegato il Segretario dell’Onu Ban Ki-Moon, che ha fatto notare come in molti paesi del Sudamerica l’aumentato accesso a questo cereale stia dando un contributo decisivo verso il raggiungimento dell’Obiettivo di Sviluppo del Millennio di dimezzare la fame.

Longplate

L’idea è semplice: un piatto che assomiglia a un vinile, scanalature comprese. Così nascono i piatti Longplate che, guarda caso, sono stati scritturati per partecipare da protagonisti a un format gastro-musicale dal nome che sembra l’uovo di Colombo: IlMangiadischi. Ve ne parleremo a tempo debito. Intanto i piatti della prima serie (in porcellana, ognuno con una grafica diversa, conformi agli standard di igiene per entrare in contatto con il cibo e pure antigraffio), nati da un’idea del copywriter Martino Lapini e dell’art director Domenico Montemurro, sono in vendita presso i punti vendita de La Rinascente, da Emporium a Riccione, da Schiuma Postdesign a Matera. Sul sito sarà continuamente aggiornata la lista e si potrà anche ordinare direttamente, scrivendo a info@longplate.com (Prezzo: 19,90 ciascuno).

E’ uscito il nuovo calendario dei corsi di Coquis, nella sede del ristorante L’Acquolina di Roma: Food cost control (2 incontri, dalle 10 alle 18, il 5 e il 6 marzo 2013); Restaurant & Business Manager (2 incontri, dalle 10 alle 18, il 5 e 6 marzo 2013); Menu engineering & menu analysis: 2 incontri, dalle 10 alle 18, il 20 e 21 marzo); Restaurant marketing (4 incontri, dalle 10 alle 18, dal 18 al 23 aprile).

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui