Apre a Napoli, nel food district di Mergellina un nuovo ristorante giapponese, Tender, il terzo dopo i locali del Vomero e di Pompei.

Un nuovo capitolo di una storia di successo iniziata con lo storico JapOne e continuata con KissKissbangbang e Yaki Tender.

Il progetto di sviluppo ed espansione lanciato da Roberto Goretti, ideatore e fondatore del brand e da Massimiliano Riccardi, anima finanziaria e organizzativa, che partendo da Napoli, intende approdare in altre città d’Italia e anche oltre confine coinvolge anche uno dei pizzaioli più conosciuti di Napoli, cioè Ciro Salvo di 50 Kalò che ha la sua pizzeria a pochi passi e anche l’hamburgeria.

Non è l’unica presenza di appassionato di cucina imprestato da un altro campo.

C’è anche il fotografo Lorenzo Franco nella compagine societaria cui si devono gli scatti dei piatti e dello chef.

Li ritrovate tutti nel menu del locale.

“Quando ho aperto il primo Tender in via Cappella Vecchia più di 10 anni fa – ricorda Goretti – ho immediatamente capito di aver trovato una formula vincente per proporre la cucina giapponese con un approccio più fresco, veloce e aperto alla sperimentazione rispetto ai modi più formali del JapOne. Oggi, replicare questa formula in diverse zone strategiche della città e zone turistiche come Pompei, è una grossa soddisfazione”.

L’idea del food district a Margellina è spiegata proprio da Riccardi: “Nel Tender di Mergellina abbiamo coinvolto gli amici Ciro Salvo e Alessandro Guglielmini, anche in un’ottica di collaborazione per la riqualificazione dell’area, portata avanti da loro negli anni con grande successo. Ovviamente, il progetto prosegue con successo anche grazie all’ausilio dei manager della One s.r.l. Alessio D’Agostino e Rap Sagara”.

Tender. Via Sannazaro, 2. Napoli