Coca-Cola compra l’acqua Lurisia per 88 milioni

Notizie

“Coca-Cola HBC Italia, parte del gruppo Coca-Cola HBC, ha sottoscritto un accordo preliminare per l’acquisizione di Lurisia, azienda di acque minerali e bibite attualmente controllata congiuntamente dal fondo d’investimento privato IdeA Taste of Italy, gestito da DeA Capital Alternative Funds SGR, dalla famiglia Invernizzi e da Eataly Distribuzione. Il valore dell’azienda è stato concordato in 88 milioni di euro, soggetto ad aggiustamento prezzo come da prassi di mercato. Il completamento dell’acquisizione è soggetto ad alcune condizioni ed è atteso per la fine del 2019.”

Così recita il comunicato dell’ANSA. Quindi Lurisia, storico marchio delle acque in bottiglia, facente capo alla società Acque Minerali, acqua “ufficiale” di Eataly e di Slow Food, passa a Coca-Cola HBC Italia, ramo della multinazionale Coca-Cola HBC (Hellenic Bottling Company S.A., una società Svizzera).

Acque Minerali è stata fondata nel 1940 a Roccaforte Mondovì, in provincia di Cuneo, per produrre e distribuire acque minerali e bibite con il brand Lurisia. Le acque minerali e frizzati in particolare provengono da fonti a 1.400 metri sul livello del mare sul Monte Pigna, in imballaggi in Pet e vetro; anzi, l’azienda è stata fra le prime a proporre acque in bottiglie di vetro a forma di campana, disegnate dallo studio di architettura e design Sottsass Associati.

“L’acquisizione di Lurisia completa l’attuale portfolio beverage di Coca-Cola Hbc in Italia ed è una aggiunta perfetta per la strategia 24/7 Total Beverage Strategy. Inoltre, supporta la direzione dell’azienda nell’aumentare l’offerta premium della sua gamma e proporre ai consumatori prodotti con una forte tradizione e ben radicate origini italiane”, spiega una nota della Coca-Cola.

Coca-Cola Hbc Italia è già presente nel nostro paese in Campania, Abruzzo, Basilicata e Veneto. Proprio in Veneto ha sede il più grande centro produttivo di Coca-Cola europeo.

Immediata la reazione di Slow Food: “Apprendiamo dagli organi di stampa del passaggio di proprietà di Lurisia al gruppo Coca Cola. Lurisia ha sostenuto l’attività di Slow Food a partire dal 2007, principalmente in veste di partner dei grandi eventi: Cheese, Slow Fish e Salone del Gusto. Con l’edizione 2019 di Cheese si conclude la collaborazione, che non verrà rinnovata”.

[Link: Ansa, AdnKronos]

Le acque minerali su Scatti di Gusto

L’acqua Evian di Chiara Ferragni

Il menu di acque minerali più lungo del mondo

10 regole per bere acqua al ristorante

Di Emanuele Bonati

"Esco, vedo gente, mangio cose" Lavora nell'editoria da oltre 40 anni. Legge compulsivamente da oltre 50 anni. Mangia da oltre 60 anni. Racconta quello che mangia, e il perché e il percome, online e non, da una decina d'anni. Verrà ricordato per aver fatto la foto della pizza di Cracco.