Pizza fatta in casa: ricetta e regole dell’impasto fatto bene

Tutorial per pizzaioli domestici seriamente intenzionati

Tempo di lettura: 5 minuti

L’impasto è il presupposto della pizza fatta in casa. Per un appassionato, passare da ingredienti poveri quali acqua e farina all’impasto per mezzo delle proprie mani o con l’aiuto di un’impastatrice, significa costruire. 

Facciamolo bene, allora. Visto che, per quanto appassionati possiamo essere, costruire richiede tempo e impegno. 

Pizza fatta in casa: l’impasto fatto con le mani

Pizza fatta in casa impasto pizza a mano

Le mani sono il principale veicolo per trasmettere energia meccanica agli ingredienti e costituire il glutine, fulcro su cui poggia il nostro impasto. La manualità che si acquisisce con l’esercizio permette, grazie all’aiuto di poche e semplici tecniche, la gestione di impasti che sulle prime sembrano inaccessibili. Come gli impasti super idratati, con percentuali d’acqua sul totale della farina impiegata che arrivano anche all’80 per cento.   

Pizza fatta in casa: l’impasto fatto con la planetaria

Impastatrice

Attraverso le mani il controllo sulla costruzione dell’impasto per la pizza fatta in casa è totale. Cosa che non impedisce ai più pratici di voi di mettere al lavoro anche un’impastatrice. Se ne trovano a decine online, progettate proprio per l’uso domestico

Pizza fatta in casa: le 7 regole dell’impasto fatto bene

Pizza fatta in casa impasto

Più che un tutorial, è il ripasso delle regole che serve per impiegare al meglio energie e tempo.

  1. Il primo passo dell’impasto è sempre l’acqua, dentro cui sciogliere il lievito di birra.
  2. Perché la farina che aggiungiamo dev’essere setacciata? Perché i grumi sono nemici degli impasti, e setacciare la farina evita che si formino i grumi. 
  3. Ritardare il più possibile l’aggiunta del sale è corretto. Possiamo scioglierne un po’ in una porzione d’acqua lasciata da parte per questo scopo, oppure aggiungerlo da solo. Con l’avvertenza però di farlo nel momento in cui l’impasto non è compatto, ma si trova ancora nella fase cremosa.
  4. Guardiamolo in continuazione il nostro impasto. Quando finalmente, dopo averlo tanto maneggiato, ci sembre lucido e compatto, il momento atteso è arrivato: smettiamo di impastare. Quel momento, se stiamo lavorando con una impastatrice, arriva quando l’impasto si stacca del tutto dalla ciotola.
  5. La semplicità o meno nel fare bene gli impasti dipende dal tipo di farina che impieghiamo e dalla quantità di acqua. Più una farina è forte, più è facile gestire quantità maggiori di acqua. Gli impasti molto idratati, popolari oggi anche tra i pizzaioli domestici, sono in effetti più facilmente gestibili usando farine di forza maggiore. Mentre è utile ricordare che, nella pizza in stile napoletano, dove l’idratazione è tutto sommato contenuta –circa del 60 per cento– si usano farine di forza media.
  6. Qual è il problema dell’impastare troppo? La rottura della maglia glutinica. È il caso estremo, ovviamente, quello che rende l’impasto inservibile. Ma impastando troppo rischiamo comunque un eccessivo riscaldamento dell’impasto.
  7. Chi ha problemi a capire quando è il momento di chiudere un impasto, ma la difficoltà si supera con l’esperienza, dovrebbe fermarsi o fermare l’impastatrice per una decina di minuti, invece di continuare. Quindi capovolgere l’impasto e riprendere da dove si era interrotto. È un trucco che possiamo ripetere più volte, se pensiamo di averne bisogno.

Ricetta dell’impasto fatto bene

Impasto pizza napoletana

Cimentarsi con un impasto con l’obiettivo di farlo bene significa anche non sopravvalutarsi. Diventerete sicuramente pizzaioli provetti, ma se ancora non siete abituati a mettere le mani in pasta, è prudente affidarsi a impasti abbastanza semplici, con una percentuale di idratazione del 60 per cento. 

Un metodo efficace per calcolare le dosi di cui abbiamo bisogno è pensare al numero di pizze che vogliamo e al loro peso. Se vogliamo preparare 4 panetti da 250 grammi l’uno, è intuitivo che ci serve 1 chilo di impasto. Basta partire da una semplice divisione: 1000 (1 chilo d’impasto) diviso 1,60 (idratazione al 60%). Il risultato –625– sono i grammi di farina che ci servono. Il resto degli ingredienti lo calcoliamo in proporzione. 

Ovvero:

– Acqua (il 60% della farina), cioè 375 grammi;

– Lievito (lo 0,2% della farina) cioè 1,2 grammi;

– Sale (il 2,5% della farina) cioè 15 grammi;

– E 625 grammi di farina, ovviamente, di forza media, quindi W240.

Per il lievito, calcolare quanto ne serve è meno automatico. Dipende dal fatto che la quantità utile è poca, misurarla è semplice solo per chi dispone di un bilancino di precisione (in vendita su Amazon, per esempio). La pratica più diffusa è artigianale, per così dire. Fare il calcolo a occhio. 

Pizza fatta in casa

Okay, ora, dopo tanto maneggiare, abbiamo costruito il nostro impasto. Come andiamo avanti? Una buona idea è saltare su un altro link di Scatti di Gusto: Pizza fatta in casa: lievitazione e maturazione fatte bene.

Lezioni di Pizza

Tutte le Lezioni di Pizza

  1. La pizza fritta di Gino Sorbillo dal Vesuvio al Kilimangiaro
  2. Impasti possibili, la Pizza Condivisa di Gabriele Bonci e Gino Sorbillo
  3. Come fare la pizza tatin di Bonci a casa ed essere felice anche se la chiami focaccia
  4. Come fare la pizza con il criscito e il cornicione ripieno di ricotta di Gino Sorbillo
  5. Pizza e lievito Madre. Le 7 regole d’oro di Gino Sorbillo
  6. I pizzaioli insegnano a scegliere la farina e a stendere l’impasto
  7. Pizza alla parmigiana di melanzane di Gabriele Bonci
  8. 20 cose da sapere per replicare la pizza di Bonci a casa
  9. Lezioni di Pizza. Le regole e la ricetta di Simone Lombardi a Milano
  10. Lezioni di Pizza. La ricetta dei Nidi d’uccello
  11. Lezioni di Pizza. La vera ricetta del calzone di carne di Bari
  12. Lezioni di Pizza. Arcobaleno Expo con farina di farro di Sorbillo
  13. Lezioni di Pizza. Deep-dish, la ricetta con la parmigiana di melanzane
  14. Lezioni di Pizza. Gabriele Bonci vi dice come fare la gluten free
  15. Lezioni di Pizza. Come si prepara il criscito alla napoletana
  16. 11 consigli dei pizzaioli per fare la pizza a casa spiegati in un libro
  17. Lezioni di Pizza. Come fare l’impasto diretto a casa
  18. Lezioni di Pizza. La ricetta ai sei pomodori di Gino Sorbillo
  19. Post-Eat. La ricetta dello strepitoso tortano dei Capatosta
  20. Lezioni di Pizza. Millefoglie dolce di Salvatore Lioniello con impasto al cioccolato
  21. La ricetta perfetta della pizza a casa di Carlo Sammarco
  22. La ricetta della focaccia barese da fare a casa
  23. Lezioni di Pizza. La ricetta della puttanesca di Rosanna Marziale
  24. Lezioni di Pizza. Focaccia genovese, la ricetta perfetta
  25. Lezioni di Pizza. Le 10 regole per preparare la biga vincente
  26. Lezioni di Pizza. Le 20 regole del canotto di Piergiorgio Giorilli
  27. Lezioni di Pizza. Latte+ e Langa-Boom di Patrick Ricci
  28. Lezioni di Pizza. Cottura perfetta con il segreto di Giò il Pizzino
  29. Lezioni di Pizza. La ricetta di Pier Daniele Seu semplice e immediata
  30. Pizza Canotto. La ricetta perfetta per farla a casa
  31. Lezioni di Pizza. I 7 errori da evitare spiegati da Gino Sorbillo
  32. Pizza d’aMare. Riccio e spirulina per un’estate con il vento in poppa
  33. Pizza d’aMare. Diego Vitagliano e la Nuvola d’Argento
  34. Pizza. La ricetta di Alessandro Coppari di Mezzometro a Senigallia
  35. Lezioni di Pizza. La ricetta con biga e semola rimacinata di grano duro
  36. Lezioni di Pizza. Il Trapizzino con pollo alla cacciatora di Stefano Callegari
  37. Lezioni di Pizza. La gourmet a lievitazione naturale
  38. Lezioni di Pizza. La Sole con pomodori gialli di Giuseppe Pignalosa
  39. Lezioni di Pizza. La ricetta della veloce napoletana di Simone Fortunato
  40. Lezioni di Pizza. Il Crunch di Renato Bosco
  41. Lezioni di Pizza. Teglia e ruoto con la ricetta di Salvatore Lioniello
  42. Lezioni di Pizza. Come farla a casa con la ricetta di Diego Vitagliano
  43. Pizza napoletana. La storia dagli albori ad oggi
  44. Lezioni di Pizza. Nel ruoto con la ricetta di Pasqualino Rossi
  45. La ricetta della mica Pizza e Fichi di Salvatore Grasso
  46. Focaccia messinese fatta in casa: la ricetta scientifica in 5 punti
  47. Lezioni di Pizza. La formula automatica per calcolare la biga
  48. Lezioni di Pizza. Pala alla romana, la ricetta scientifica
  49. Lezioni di Pizza. La ricetta del canotto di Renato Bosco
  50. Lezioni di Pizza. La Biancomangiare di Patrick Ricci a Torino
  51. Lezioni di Pizza. La napoletana a casa senza segreti
  52. Lezioni di Pizza. La ruota di carro di Michele
  53. Lezioni di Pizza. La ricetta con alici di menaica e bagnet verd
  54. Lezioni di pizza. Supercrust alla romana di primavera
  55. Lezioni di Pizza. I vantaggi del lievito secco italiano
  56. Lezioni di Pizza. La ricetta Bonci Style dei Ventenni Affamati
  57. Lezioni di Pizza. Fiordilatte e mozzarella, guida all’utilizzo
  58. Lezioni di Pizza. 3 ricette per farla dolce
  59. Lezioni di Pizza. La fritta con impasto all’alga spirulina
  60. Lezioni di Pizza. La fritta alla puttanesca di Teresa Iorio
  61. Pizza fritta con il coniglio all’ischitana di Giuseppe Pignalosa, la ricetta
  62. Lezioni di Pizza. La ricetta con i peperoni di Carmagnola
  63. Lezioni di Pizza. La ricetta della Cilentana ai grani antichi
  64. Lezioni di pizza. Come fare la fritta a casa per sfamare 10 persone
  65. Lezioni di Pizza. La margherita in teglia di Giuseppe Pignalosa
  66. Lezioni di Pizza. Focaccia, la ricetta facile da fare a casa
  67. Lezioni di Pizza. Il tortano, la ricetta di Daniele Cacciuolo
  68. Lezioni di Pizza. La ricetta al padellino della tradizione di Torino
  69. Lezioni di Pizza. La focaccia romana in planetaria di Luca Pezzetta
  70. Pizza di scarole. La ricetta di Giuseppe Pignalosa come un calzone
  71. Lezioni di Pizza. Il poolish, o biga liquida, di Luca Pezzetta
  72. Lievito madre. La ricetta di Luca Pezzetta per farlo e rinfrescarlo
  73. Lezioni di Pizza. La ricetta della fritta napoletana
  74. Lezioni di Pizza. Tutto quello che c’è da sapere sul lievito
  75. Lezioni di Pizza. La mitica ricetta biga + poolish per la teglia di Salvatore Lioniello
  76. Lezioni di Pizza. Fritta alla cilentana, la ricetta facile facile
  77. Lezioni di Pizza. La ricetta della teglia ad alta idratazione a casa
  78. Le montanare di Sal De Riso e Gino Sorbillo
  79. Focaccia pugliese: la ricetta semplice ma insuperabile
  80. Grano Nostrum: pizza fatta in casa più buona con la farina del Sud Italia
  81. Ostriche sulla pizza con la ricetta del Blanco Beach Club di Messina
  82. Ricetta Pan brioche, come fare in casa la pizza monstre di Simone Padoan
  83. Pizza napoletana: ricetta con le modifiche necessarie per farla in casa
  84. Pizza napoletana a ruota di carro: ricetta ritoccata per poterla fare in casa
  85. Pizza fatta in casa: lievitazione e maturazione fatte bene
  86. Pizza napoletana: ricetta con le modifiche necessarie per farla in casa
  87. Pizza napoletana fatta in casa: la ricetta ai tre pomodori è un raggio di sole

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui