Natale è dietro l’angolo e mentre affollate le palestre in cerca di un detox dell’ultimo momento, prendete anche in considerazione di seguire alcuni validi consigli per non ingrassare durante le festività. Con qualche accortezza, infatti, potrete senz’altro controllare l’assunzione di peso: per alcuni, a volte, non sarà facile, ma con un po’ d’impegno il risultato è tendenzialmente garantito.

1. Non digiunate mai

“Ma quando?”, penserete voi. In realtà sono moltissime le persone che il 24 non pranzano in vista del cenone della Vigilia o che, ancora piene dalla sera prima, il giorno di Natale non fanno colazione e poi non si siedono più per cena. Il trucco è quello di tenere in costante allenamento il metabolismo, per non rischiare di farlo impigrire in questi giorni. Anche se non avete fame, mangiate qualcosa di ipocalorico (NON GLI AVANZI!!!) verdure al vapore o bollite, insieme a carne bianca, andranno benissimo.

2. Scegliete qualcosa di integrale

Certo, alcune paste integrali sono buonissime, ma non possiamo biasimare chi non riuscirà a convertire parenti e amici per i pasti più importanti delle feste natalizie. Ma il pane – che a prescindere si potrebbe anche evitare una volta consumata della pasta – potrebbe essere integrale. Così come pandoro e panettone: Uovo a Pois (che è uno degli indirizzi che vi consigliamo di provare a Ostiense) lo fa  con farine semi-integrali macinate a pietra e una miscela di grasso vegetale fatta in casa che sostituisce il burro. Pane e Tempesta, che ha da poco fatto il bis aprendo anche in zona Pisana, lo fa sempre integrale ma con frutti di bosco e mele.

3. Andateci piano con gli alcolici

Sarà dura e lo sappiamo. Ma cercate di concedervi non più di un calice a pasto (Vigilia, Natale, Santo Stefano), in aggiunta al prosecco del brindisi. Per Capodanno (ovviamente) questa regola non vale: quindi cercate di fare i bravi durante il Natale. E a proposito: bevete sempre molta, moltissima acqua (liscia). Bandite completamente, invece, bevande frizzanti, Coca Cola, Fanta, Sprite, Pepsi e simili.

4. Mandarini sì, noci no

A Natale a tavola non mancano mai noci e mandarini. Scegliete di mangiare la frutta fresca, dato che quella secca ha un apporto calorico importante. Se proprio non resistete, cercate di bilanciare.

5. Fate movimento (anche stando fermi)

Il consiglio migliore è quello di fare una passeggiata (meglio ancora se a passo veloce) al mattino e una nel pomeriggio, che potete sostituire con una corsa. Ma se vi sentite troppo pieni potete anche ricorrere a misure modernissime come quelle di Fit & Go, le cui sedi sono presenti in tutta Italia. Avete mai sentito parlare di criosauna (sì, quella che Cristiano Ronaldo si è installato dentro casa) e di elettromiostimolazione? In 20/30 minuti si stimolano circa 300 muscoli e si perdono anche mille calorie a seduta. Così poi, dopo uno sforzo realisticamente nullo, potete tornare a mangiare senza sentirvi in colpa.