Il nome quenelle in origine indicava una pietanza di pesce, pollo o carne; il termine, francesizzazione del tedesco Knödel, canederlo, è passato poi a indicare la forma, un po’ polpetta allungata, un po’ cilindro, che viene data a varie preparazioni – come questo riso rosso con pomodorini confit e avocado.

La ricetta, di facile preparazione e di sicuro effetto, è di Cristiano Bonolo, chef vegano (ma è bravo lo stesso… scherzi a parte).

Di Cristiano abbiamo già pubblicato la ricetta della frittata senza uova – quindi, vegana, con piselli, aneto e orzo.

La ricetta delle quenelle di riso rosso

Ingredienti per 4 persone

240 g di riso rosso
2 avocado maturi
1 limone
150 g di pomodorini ciliegia o datterini
1 cucchiaio di zucchero di canna
1 cucchiaino di Advieh (mix di cassia, cardamomo, curcuma, coriandolo, noce moscata, cumino e petali di rosa)
sale e pepe
olio extravergine di oliva

Preparazione

Lavare e tagliare a metà i pomodorini.

Adagiarli su una leccarda, cospargerli con poco zucchero, il mix di spezie e un filo di olio extravergine.

Infornare a 120° per un’ora e mezza circa.

Cuocere il riso rosso nel triplo del suo peso di acqua fino ad assorbimento dei liquidi. Il riso rosso, o riso Ermes, è una varietà integrale di riso, italiana.

Tagliare gli avocado e, dopo aver estratto la polpa, schiacciarla con i rebbi di una forchetta.

Mescolare con un pizzico di sale, il succo e la scorza del limone.

Unire il riso rosso e i pomodorini all’avocado, mescolare e correggere di sale.

Per servire: con due cucchiai formare delle quenelle sui piatti e decorare con dei pomodorini cotti al forno.

E per chi non sapesse come si fanno le quenelle, ecco un breve video esplicativo che abbiamo trovato sul canale YouTube di Saveur Magazine.