Moreno Cedroni, chef del ristorante due stelle Michelin La Madonnina del Pescatore a Senigallia, propone per il cenone della Vigilia e il pranzo di Natale un piatto a base di scampi e di polenta.

Una ricetta molto semplice con grandi profumi e sapori. Un piatto che rievoca ricordi e che ben si sposa con questo periodo dell’anno.

La ricetta degli scampi con la polenta

Ingredienti (per 4 persone)

600 g di scampi (50 g/cad)
Olio extravergine d’oliva
Aglio
Vino bianco
50 g di pomodoro fresco
Sale
25 grammi di farina di mais
Acqua

Procedimento

Tagliare a metà gli scampi, privarli del filo intestinale e pulire bene la testa da residui sabbiosi – il crostaceo vive in questo tipo di fondali. C’è una zona al largo di San Benedetto ottima per la pesca dello scampo.

Prendere due padelle di alluminio da 30 cm di diametro e versare in ognuna di esse 30 grammi di olio extravergine ed un’unghia di aglio tritato.

Disporre gli scampi a raggio, mettere sul fuoco e sfumare con un goccio di vino bianco appena soffrigge.

Aggiungere quindi 50 grammi di pomodoro fresco tagliato a dadini, sale ed un cucchiaio d’acqua e cuocere per pochi minuti.

Preparare una polenta abbastanza morbida con 200 grammi d’acqua, 25 grammi di farina di mais e 2 grammi di sale. Portare a bollore e cuocere per circa 20 minuti a fuoco bassissimo.

Una volta pronte entrambe le cose, mettere un mestolo di polenta in una padella spatolandola sul fondo e adagiare gli scampi su di essa.