Qual è il migliore olio extravergine di oliva 2019? Come ogni anno prova a rispondere il premio Ercole Olivario che attraverso un percorso di qualificazioni laurea campioni 6 prodotti, uno per categoria (Fruttato Leggero, Fruttato Medio, Fruttato Intenso sia Dop che Igp).

La classifica inserisce oltre ai 6 primi classificati di ogni categoria, anche le posizioni di rincalzo.

In questa edizione, la ventisettesima, sono stati  assegnati anche 5 premi speciali: Menzione Speciale Olio Extravergine Biologico (al prodotto, certificato a norma di legge, che ottiene il punteggio più alto tra gli oli biologici finalisti); Amphora Olearia (per la miglior confezione secondo regolamento); Premio “Giovane imprenditore” (al titolare rappresentante dell’impresa con età fino a 40 anni); Menzione “Olio Monocultivar” (novità 2019, dedicata all’olio monocultivar che ha ottenuto il punteggio più alto); Lekythos (alla personalità che si impegna nella diffusione della conoscenza dell’olio di qualità italiana in Italia e all’estero).

I migliori olii extravergine di oliva 2019

La nuova ‘top list’ dei magnifici oli per il 2019 vede in testa l’Umbria con 4 premi assegnati, seguito da Trentino, Puglia e Sicilia con 2 premi. Abruzzo, Calabria, Sardegna, Toscana, Liguria e Lombardia conquistano un premio ciascuna.

1. OLIO EXTRAVERGINE DOP FRUTTATO LEGGERO

1 CLASSIFICATO
Dalla regione Trentino Alto Adige
Olio extravergine DOP GARDA TRENTINO
Brioleum dell’Azienda Agricola Brioleum di Arco -Trento

2 CLASSIFICATO
Dalla regione Umbria
Olio extravergine DOP UMBRIA – Colli Assisi spoleto
Marfuga dell’Azienda Agraria Marfuga di Campello sul Clitunno – Perugia

2. OLIO EXTRAVERGINE  DOP FRUTTATO MEDIO

1 CLASSIFICATO
dalla regione Umbria
Olio extravergine DOP UMBRIA Colli Martani
Decimi
dell’Azienda Decimi di Bettona – Perugia

2 CLASSIFICATO
Dalla regione Umbria
Olio extravergine DOP Umbria – Colli del Trasimeno
Frantoio Batta
Dell’Azienda Batta Giovanni di Perugia

3. OLIO EXTRAVERGINE DOP FRUTTATO INTENSO

1 CLASSIFICATO
Dalla regione Sicilia
Olio extravergine DOP Valli Trapanesi
Titone
dell’Azienda Agricola Biologica Titone di Trapani

2 CLASSIFICATO
Dalla regione Abruzzo
Olio extravergine DOP Colline Tatine
Trappèto di caprafico
dell’Azienda Tommaso Masciantonio di Chieti

4. OLIO EXTRAVERGINE FRUTTATO LEGGERO

1 CLASSIFICATO
Dalla regione Sicilia
Olio extravergine
Nocellara del Belice
dell’Azienda Frantoi Cutrera di Ragusa

2 CLASSIFICATO
Dalla regione Trentino Alto Adige
Olio extravergine
46° Parallelo Biologico
dell’Azienda Frantoio di Riva- Italia di Riva del Garda – Trento

5. OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA  FRUTTATO MEDIO

1 CLASSIFICATO
Dalla regione Calabria
Olio extravergine
Torchia
dell’Azienda Oleificio Torchia di Tiriolo – Catanzaro

2 CLASSIFICATO
Dalla regione Umbria
Olio extravergine
L’Affiorante
dell’Azienda Agraria Marfuga di Campello sul Clitunno – Perugia

6. OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA FRUTTATO INTENSO

1 CLASSIFICATO
Dalla regione Puglia
Olio extravergine
Affiorato
dell’Azienda Intini di Martina Franca – Taranto

2 CLASSIFICATO
Dalla regione Sardegna
Olio Extravergine
Masoni Becciu
dell’Azienda Agricola Masoni Becciu di Villacidro – Sud Sardegna

A. Menzione Speciale per L’OLIO BIOLOGICO
Dalla regione Toscana
Olio extravergine
Cultivar Frantoio
Dell’Azienda Fattoria Ramerino Società Agricola di Bagno a Ripoli – Firenze

B. Premio “GIOVANE IMPRENDITORE”
assegnato al titolare rappresentante dell’impresa con età fino a 40 anni
Dalla regione Puglia
Olio Tenuta Torre di Mossa
Dell’ Azienda Agraria De Carlo di Bitritto – Bari

C. Menzione “MONOCULTIVAR”
Dalla regione Liguria
Olio extravergine
Extremum
dell’Azienda Cassini Paolo di Isolabona – Imperia

D. Premio AMPHORA OLEARIA
Assegnata alla miglior confezione fra quelle che concorrono alla fase finale del Premio Ercole Olivario.
E viene assegnata per l’edizione 2019 alla Regione Lombardia
All’olio Cavazza GARDA DOP
dell’azienda Agricola Novello Cavazza di Alessandra Cavazza
Manerba del Garda – Brescia
per la contemporaneità ed eleganza

E. Premio LEKYTHOS
Alla personalità che si impegna nella diffusione della conoscenza dell’olio di qualità italiana in Italia e all’estero.
Al Colonnello Luigi Cortellessa, Comandante del Comando dei Carabinieri per la tutela agroalimentare
per il lavoro svolto a salvaguardia del Made in Italy di qualità