Nuovo, a Milano, è una parola abusata: potrei usare “new”, un bell’anglismo, giusto per indicare una nuova apertura.

Che in questo caso sono due: gastronomia (di Peck) e gelateria (Buonarroti).

Un negozio di Peck “sottocasa”

La notizia: un nuovo Peck in Porta Venezia. In principio, era Peck in via Spadari. Che pian piano si è allargato nel mondo (16 negozi in Giappone, 1 in Corea del Sud, 1 a Singapore), e poi a Milano – dove peraltro sta accelerando notevolmente. Al Negozio Peck si è aggiunto, al piano superiore, il Ristorante Al Peck e, in un corner del pianterreno, il caffè-cocktail bar Piccolo Peck. Il Peck Italian Bar in via Cantù invece risulta chiuso per restauri.

E poi Peck Citylife, che, per la cronaca, ha esposto dei tavolini all’esterno.

Ed è di questi giorni l’apertura di Peck Porta Venezia, in via Tommaso Salvini: una “gastronomia di quartiere”, un piccolo punto vendita con una selezione dei prodotti a marchio Peck, dalla gastronomia alla salumeria, ai formaggi, ai piatti pronti, e insomma alcune delle prelibatezze del Peck maggiore. Il termine “quartiere” è declinato ovviamente sotto il segno del lusso: siamo in una zona centralissima, vie con palazzi antichi, bellissimi giardini (il famoso giardino abitato dai fenicotteri, un must delle passeggiate milanesi, è a due passi) – ovvero, Peck raggiunge il suo cliente-tipo che non ha voglia di attraversare il centro per andare in via Spadari.

Spiega Leone Marzotto, dal 2016 AD di Peck:

“La piccola gastronomia di quartiere è un’espressione della nostra attenzione al servizio verso il cliente. Il negozio di via Spadari è unico al mondo e continueremo a farci cose sempre più uniche, ma per la spesa di tutti i giorni il cliente ha bisogno di un negozio vicino a casa. Il delivery riveste un ruolo importante, ma l’esperienza di acquisto da noi comprende anche il rapporto a tu per tu con il banconiere che sa consigliare e capire i gusti. Un rapporto di fiducia, all’antica, nel senso migliore del termine.”

Peck Porta Venezia. Via Salvini, 3. 20122 Milano. Tel. +39 0227012148.

La Gelateria Buonarroti apre di fianco alla Cremeria

Il Buonarroti Gran Caffè Pasticceria e Cremeria è un locale storico milanese. Aperta nel 1920, è una delle pasticcerie “classiche” della città: e da qualche giorno ha inaugurato, a pochi metri dalla sede storica, la Gelateria Buonarroti, un piccolo locale, ma con il suo bravo dehors, e qualche sgabellone all’interno.

Il locale è quello dove aveva aperto Lady Bu, chiuso già da qualche tempo.

Buonarroti ha sempre fatto un buon gelato, non è una novità: la novità è appunto la “sezione staccata” dedicata solo a coni e coppette. Ci sono 16 gusti principali, come Nonna Amelia, al biscotto, il Cremino, l’abbinamento gourmet classico Ricotta&Fichi, il gusto trendy Zenzero-limone-cannella, e poi granite siciliane e semifreddi.

Provato subito, una coppetta media (3 €) fior di latte e fragola: buona e cremosa la fragola, un po’ troppo freddo, e solo discreto, il fiordilatte.

Gelateria Buonarroti. Gran Caffè Pasticceria e Cremeria. Via Buonarroti, 9. Milano. Tel. +39 0248007930.