Ta-ttà nasce a bordo del food truck La Polpetteria nel 2014; oggi prende casa all’Isola, in via Porro Lambertenghi.

Un laboratorio gastronomico che produce polpette a tutto spiano, in tutte le varianti possibili, non solo mondeghili, ovvero le polpette di Milano: ci saranno anche quelle delle altre regioni, quelle gourmet, quelle internazionali eccetera.

La polpetta sta diventando un vero e proprio trend gastronomico: chiusa ormai da tempo Ciccilla, che faceva polpette in via Volta, si possono mangiare polpette (parlo di locali diciamo monoprodotto) da The Meatball Family, con sedi, oltre che in via Vigevano, a Citylife e in Centrale, da Pita Concept alle Colonne, e da Birra & Polpette in zona Bocconi.

Questo di Roberta Lamberti sarà un laboratorio gastronomico per la produzione di polpette, che verranno suddivise fra polpette classiche, quelle diciamo evergreen che si potranno trovare sempre, specialità ovvero rivisitazioni di piatti tipici, come la carbonara, pause pranzo, proposte veloci appunto per la sosta di metà giornata, e i panini (qui Roberta è stata misteriosa… si accettano ipotesi: panini con polpettoni? pita e falafel? panini con spiedini di polpette?).

I nomi delle polpette saranno tutti al femminile – già la polpetta è grammaticalmente femmina, ma qui è femmina anche perché l’ispirazione è, come sempre succede, familiare, anzi, nonnesca: è dalla cucina della nonna che Roberta è partita per l’Alma prima, e una serie di ristoranti poi.

La nonna Tonia è napoletana, e ta-ttà in napoletano significa fare una cosa bene, ma alla svelta. “Robbè, mangiamo qualcosa ta-ttà?” è quindi passato dal gergo famigliare a nome proprio di Polpetteria.

Da noi troverai La Carbonara in polpetta, una vera esplosione di gusto, con un cuore di tuorlo morbido e una panatura di guanciale croccante e pecorino [in foto, la preparazione, NdR].
Per gli amanti del pesce ci sarà La Fish and Chips, un baccalà mantecato con panatura panko.

Sappiamo anche che non mancheranno le polpette vegetariane, e che tutte le polpette disponibili verranno esposte sul bancone.

Ci saranno dei menu degustazione da 6 a 9 €, mentre le polpette verranno vendute a peso. Birre artigianali (una fissa, due a rotazione), vini naturali particolari, acqua WAMI, la Water with a Mission, che è un bellissimo progetto sull’acqua nel mondo.

Sappiamo anche che il primo cliente in fila davanti alla porta il giorno dell’inaugurazione, a febbraio, sarò io.

Ta-ttà. Via Porro Lambertenghi, 13. Milano. Tel. +39 3201469157.