Alberto Buonocore aka Albertone è tornato a Napoli e lunedì 10 dicembre apre la sua nuova pizzeria a Posillipo, in via Manzoni 276 a Torre Ranieri.

Albertone, il principe della pizza, come individuano il rappresentante della quarta generazione di una famiglia che si è dedicata anima e cuore alla pizza napoletana di tradizione, apre il nuovo locale (start alle 20) con gli imprenditori napoletani Angelo Altore e Vincenzo Niespolo.

La pizzeria apre all’insegna di semplici ed essenziali principi. Le specialità della casa saranno realizzate solo con prodotti della Campania: il provolone del Monaco Dop, il maialino nero di Caserta, il pomodoro Corbarino, il pomodoro San Marzano lavorato a mano dall’azienda conserviera La Torrente, le alici di Cetara, il Fiordilatte di Latteria Sorrentina e la farina Mulino Caputo di cui Alberto Buonocore è utilizzatore come da tradizione della famiglia.

In omaggio al sottotitolo Il principe della pizza, il menu prevede una divisione tra pizze classiche (la Margherita di riferimento con fiordilatte dei Monti viene via a 5 €, Marinara a 4 e Mastunicola a 4,50) e pizze “Nel Regno” e “Fuori dal Regno”.

Un po’ di sano egocentrismo che apre la serie di pizze del regno (si suppone borbonico) proprio con la Principe Albertone (corbarino, prosciutto cotto arrosto, stracciatella, basilico, olio extravergine di oliva a 9 €) e la quasi scontata I Borbone, cioè una salsiccia e friarielli con provola e basilico (7,50 €).

Le pizze Nel Regno portano i nomi nobili di Grace Kelly, Ranieri II di Monaco, di William ed Henry, di Lady Diana e di Pippa Middleton in un albero genealogico alla Mago di Oz in cui la Margherita II è il classico calzone fritto con provola, ricotta, cicoli, pomodoro, pepe, basilico e olio extravergine di oliva.

Pizze con nomi che si rifanno al vissuto di Alberto Buonocore che ha girato in lungo e in largo la Penisola e l’estero per seguire aperture di pizzerie con l’impronta della napoletana classica.

Tra le tante nel menu fuori dal regno, la Avvocato Madonna con provola, polpette, patate al rosmarino, basilico e olio extravergine di oliva (8 €).

La selezione dei fritti comprende crocchè di patate, arancini, frittatine di pasta, fiori di zucca.

I dolci sono forniti dalla storica pasticceria Bellavia.

Non resta che aspettare lunedì 10 dicembre per vedere se è veramente nato un nuovo regno della pizza napoletana.