Pane e Tempesta è un indirizzo di Roma che via abbiamo già consigliato tra i 10 da non perdere a Monteverde nella nostra web serie Magna Roma.

Oggi, invece, vi annunciamo che Fabrizio Franco e Omar Abdel Fattah, i titolari di Pane e Tempesta, panetteria e pizzeria di rango, aprono il loro  secondo punto vendita alla Pisana.

Il nuovo Pane e Tempesta è solo leggermente più in periferia, in una zona dove manca una realtà come quella proposta dal format di panetteria e pizzeria.

Anche qui è attivo un laboratorio per la preparazione in loco della merce in vendita.

L’impasto della pizza che fino ad ora ha guadagnato diversi consensi tra il pubblico degli appassionati della Capitale, è realizzato col farro monococco e col farro dicocco.

La lievitazione è di 24 ore e alla base utilizza una farina integrale macinata a pietra, uno dei mantra di maggiore richiamo nel settore dei lievitati e dell’arte bianca.

L’offerta prevede più di 20 tipi di pizza alla pala – che nel week end arrivano anche a 30 – condita con carne, formaggi e verdure, dalle ricette più classiche a quelle più originali.

Scarola, olive e capperi o crema di ceci, rucola, pachino e menta sono le più richieste insieme a mozzarella, bufala, provola, cipolla rossa di Tropea, guanciale e rucola e a quella con songino, burrata, alici, scorza di limone e cipolla rossa di Tropea in agrodolce.

Oltre alla pasticceria da credenza, vasta scelta anche per il pane declinato in 20 proposte.

Segale, grano madonita, bolero e grano etrusco, sono solo alcuni dei cereali utilizzati da Fabrizio: “Devo conoscere il territorio di provenienza del cerale, capire come viene coltivato il terreno e rispettare la materia prima. Con la tecnica cerco di tirare fuori il massimo di quello che ho a disposizione”.

Pane e Tempesta. Via della Pisana 167. Roma. Tel. +39 06-66154045. Chiuso domenica.