Altrove – lo dice il nome – nasce dalla voglia di raccontare realtà lontane, altre culture, persone provenienti da Paesi diversi. Un ristorante etnico ma anche etico (ve lo abbiamo raccontato qui), che nasce a Roma, nel Quartiere Ostiense, uno dei food district più animati della movida capitolina.

Altrove oggi si segnala per un’idea tanto elementare quanto geniale: con uno staff così colorato ed eterogeneo, cosa ci vuole a preparare una serata altrettanto colorata ed eterogenea, e saporita?

Detto fatto: il 5 dicembre, alle 20, si terrà la cena Origini, dedicata alle ragazze e ai ragazzi dello staff di Altrove, motore e ragion d’essere del ristorante.

Sarà una cena per esplorare le origini e le emozioni, i colori e i gusti e le forme dei ragazzi di Altrove, messi in pratica con consapevolezza ed entusiasmo da Claudia Massara, chef del locale, e con un tocco di fantasia da Andrea Fassi, mastro gelataio (di quinta generazione, giusto per precisare a chi non riconosce il nome Fassi), che estrarrà un elemento da ogni piatto per riproporlo “gelatato”, sotto forma cioè di gelato.

Il menu della cena Origini

Mohamed – Egitto

Assaggi di Meze (una selezione di antipasti):

  • Ful medames (hummus di fave, limone, prezzemolo)
  • Tagliata di verdure speziate al cumino e coriandolo
  • Mesa‘a‘ah (pane e melanzane grigliate)

Gelato al sesamo tostato e lime

Godwin – Nigeria

Egusi Soup: zuppa di pesce con egusi, cioè semi di melone, sentore di peperoncino

Gelato di spinacino

Elizabeth e Domenico – Sudamerica

Arepa con verdure: focaccina con farina di mais bianco con verdure saltate e marinate

Gelato al peperone piccante

Alina – Ucraina

Dolce: Sanpietrino cioccolato, rapa e zenzero (versione “etnica” di un semifreddo di Fassi)

Conto: 30 € a persona, pane e acqua inclusi, vino e bevande escluse.

Altrove è un progetto di ristorazione promosso dal Cies onlus (Centro Informazione ed Educazione allo Sviluppo), che mira all’integrazione lavorativa di giovani – stranieri e italiani – in condizione di vulnerabilità e di esclusione sociale. Anzi, è un progetto di comunicazione e di impresa sociale, racconta storie positive di ragazzi italiani e di ragazzi stranieri di seconda generazione, di minori non accompagnati, di rifugiati, che inizia con un percorso gratuito di formazione che li porterà a diventare aiuto-cuoco, aiuto-pasticcere e operatore di sala-bar.

Buono, bello e giusto (e gustoso, a leggere il menu).

Altrove Ristorante. Via Girolamo Benzoni, 34 (Zona Ostiense). Roma. Tel. +39 065746576.