Al posto di Settembrini Libri & Cucina arriva Celeste “tra i libri e il mare”: un oyster e fish bar con trenta coperti che con la bella stagione aumentano grazie al dehors esterno.

L’inaugurazione ufficiale è prevista per il 30 ottobre, ma il locale ha già ri-aperto in sordina.

La materia prima è locale o comunque, promettono, italiana, declinata secondo le ricette nipponiche.

D’altronde in cucina c’è Susanna Sipione, che abbiamo già visto a La Maisonnette Ristrot in zona Ostiense-Garbatella.

Non ci sono divisioni in primi, secondi e via dicendo: la dimensione è realmente ispirata al Sol Levante anche in questo, con tavoli che diventeranno un via vai di piatti, piattini, coppette.

Niente pasta e vongole, insomma, ma sappiamo che ci sono ad esempio gnocchi di patate dolci con baccalà, topinambur e alghe. Seguono poi tataki, pistacchio e sorbetto alla mela verde e basilico o yakitori di calamari, porro e sesamo.

Ovviamente protagonisti sono i crudi, che sono marinati e presentati quotidianamente in base alla disponibilità e alla giovane cuoca che promette una tartare da urlo: su un piatto di sale, con una spruzzata d’acqua di mare e aromatizzata con un leggero profumo di finocchietto.

Diverse le ostriche disponibili.

Non mancano le proposte vegetariane e le tapas, disponibili anche per l’aperitivo: incuriosiscono i dumplings di baccalà e foie gras con salsa teriyaki alla mela.

Capitolo prezzi: si spende dai 30 ai 50 € per uscire sazi.

Che dite? Vale una visita?

Celeste. Piazza dei Martiri di Belfiore 12. Roma. Tel. +39 06.97277242. Chiuso domenica.