Go Back
Pasta patate e provola ricetta
Stampa ricetta
5 da 1 voto

Pasta patate e provola

La ricetta originale napoletana
Preparazione15 min
Cottura40 min
Tempo totale55 min
Portata: Primo piatto
Cucina: Italiana
Keyword: pasta, patate

Ingredienti

  • 320 g pasta mista corta di Gragnano trafilata a bronzo, se potete
  • 800 g patate non novelle, p’ ammmore ‘e Dddio!
  • 40 g olio extravergine di oliva: nello specifico lo Chef ha usato un olio del Cilento, profumatissimo e leggero
  • 200 g provola
  • 100 g pancetta
  • 1 costa di sedano
  • 6 pomodorini del piennolo solo per dare colore
  • 3 foglie basilico
  • 1 cipolla bianca
  • 1 spicchio aglio
  • q.b. parmigiano reggiano
  • q.b. pepe nero
  • q.b. sale

Istruzioni

  • Soffriggi in una pentola piuttosto profonda ed in olio EVO la cipolla tagliata finemente, con il sedano e l’aglio tritato. Fai imbiondire, avendo cura di non bruciare la cipolla.
  • Aggiungi le patate precedentemente tagliate a tocchetti, non troppo grandi, ma neanche troppo piccoli perché non perdano di consistenza.
  • Aggiungi la pancetta tagliata a sua volta a tocchetti.
  • Fai cuocere per qualche minuto, facendo attenzione che non si attacchi nulla al fondo della pentola.
  • A metà cottura delle patate, aggiungi i pomodorini tagliati a pezzi, che serviranno solo per dare un po’ di colore al piatto, sale, pepe e continuare la cottura mescolando.
  • Aggiungi le foglie di basilico spezzettate.
  • Quando le patate saranno cotte, aggiungi l’acqua per la cottura della pasta.
  • Sarà opportuno le prime volte versarne un piccolo quantitativo, aggiungendone altra se del caso.
  • Porta ad ebollizione, ed aggiungi, ove necessario, un altro po’ di sale.
  • Butta la pasta e porta a cottura sempre mescolando.
  • Tieni presente che la pasta di grano duro di Gragnano, soprattutto se trafilata al bronzo, ha un tempo di cottura un po’ lungo, ma scolala sempre al dente.
  • Spegni il fuoco ed aggiungi la provola tagliata a tocchetti, mescolando fino a che sarà azzeccata, cioè sciolta.
  • Aggiungi il parmigiano e servi irrorando con un filo di olio extravergine di oliva.