Go Back

Spaghetti con i lupini

La ricetta meno costosa rispetto agli spaghetti con le vongole
Preparazione2 h
Cottura20 min
Portata: Primo piatto
Cucina: Italiana
Keyword: spaghetti, vongole

Ingredienti

  • 360 g spaghetti o vermicelli
  • 1 kg lupini o vongole veraci del Mediterraneo
  • 3 spicchi aglio
  • Acqua filtrata delle vongole
  • Q.b. peperoncino fresco
  • Q.b. Olio extra vergine di oliva
  • Q.b. prezzemolo

Istruzioni

  • Dopo aver spurgato e selezionato i molluschi come vi ho già descritto, faccio rosolare 2 spicchi d’aglio in una padella capiente. Aggiungo un mestolo abbondante d’acqua e metto i lupini.
  • Copro, e dopo un paio di minuti controllo, togliendo di volta in volta quelli aperti. Filtro il liquido che si è formato durate la cottura e lo tengo religiosamente da parte come una reliquia.
  • Sguscio quasi tutti i lupini lasciandone interi solo alcuni per decorare il piatto. Li copro con parte del suddetto liquido per mantenerli umidi. Lo so è uno “sbattimento”. Ma sarete ripagati dalla fatica al momento di gustare la pasta e non dovrete interrompere l’estasi culinaria per evitare i gusci.
  • Faccio bollire l’acqua per cuocere gli spaghetti, ci aggiungo sale.
  • Intanto, in un’altra padella abbastanza grande per risottare la pasta, provvedo a dorare uno spicchio d’aglio con 5 o 6 cucchiai d’olio, del peperoncino fresco tritato. Non dimenticate qualche gambo di prezzemolo (è la parte più aromatica della pianta).
  • Aggiungo poi il liquido di cottura delle vongole.
  • E ora gli spaghetti
  • Calo finalmente i miei spaghetti, ma li lascio cuocere poco oltre la metà del tempo consigliato.
  • Li scolo, tenendomi sempre da parte una tazza della loro acqua.
  • Li metto nella padella con l’intingolo precedentemente preparato. Finisco la cottura per assorbimento, continuando a mescolare fino a che l’amido rilasciato dalla pasta non si leghi completamente al liquido. In questo modo assicuro una perfetta, cremosa mantecatura ai miei spaghetti con i lupini.
  • Tolgo l’aglio e i gambi di prezzemolo, impiatto e spolvero con prezzemolo tritato a polvere.
  • Ultimo tocco, i lupini non sgusciati.