Go Back

Trippa alla romana

La ricetta della tradizione con pomodoro e mentuccia
Preparazione20 min
Cottura55 min
Tempo totale1 h 15 min
Portata: Secondo piatto
Cucina: Italiana
Keyword: trippa

Ingredienti

  • 1 kg trippa di bue
  • 1 kg pomodori pelati passati
  • qb olio extravergine di oliva
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 costa sedano
  • 1 spicchio aglio
  • 1 peperoncino fresco
  • qb mentuccia
  • 150 g Pecorino Romano
  • qb sale
  • qb pepe
  • 2 chiodi garofano
  • 1/2 bicchiere vino bianco

Istruzioni

  • Metto a bollire la trippa per circa 15 minuti così da eliminare ogni eventuale residuo di impurità.
  • La risciacquo e poi la taglio a listarelle.
  • Faccio una mirepoix di carote, sedano e cipolla. La metto a rosolare nell’olio con uno spicchio d’aglio in camicia e un pezzetto di peperoncino.
  • Una volta appassito il trito, tolgo l’aglio e aggiungo la trippa tagliata a listarelle. Per garantire una cottura omogenea cerco di tagliare in modo regolare, facendo attenzione ai diversi spessori delle varie parti di addome.
  • Faccio rosolare per circa 10 minuti, sfumo con il vino bianco, aggiungo sale e pepe.
  • Verso i pomodori pelati frullati, i 2 chiodi di garofano (omaggio alla ricetta della Sora Lella, vero e proprio oracolo della cucina romana) e lascio cuocere per circa 30 minuti. O comunque fino a quanto la salsa non si sia addensata.
  • Spengo la fiamma, spolvero con una manciata di pecorino e aggiungo le foglie di mentuccia. Questo passaggio preferisco farlo alla fine, per evitare il retrogusto amarognolo che rilascia la pianta una volta cotta.
  • Impiatto, spolvero ulteriormente col pecorino e guarnisco con dei crostoni di pane abbrustolito.