Go Back
ravioli fatti a mano

Ravioli fatti a mano

La ricetta Irene con la burrata di Meraviglie in Pasta
Preparazione 2 h
Cottura 20 min
Tempo di riposo 30 min
Tempo totale 2 h 50 min
Portata Primo piatto
Cucina Italiana

Equipment

  • coppapasta a forma di cuore
  • essiccatore o forno a microonde

Ingredienti
  

  • 4 uova intere, biologiche o allevate a terra
  • 400 g farina di grano tenero
  • 300 g burrata di ottima qualità
  • 30 g barbabietola in polvere
  • 20 g liquerizia in estratto
  • q.b. sale
  • 10 g timo limone

Istruzioni
 

  • Per la polvere di barbabietola. Ho affettato sottilmente con la mandolina le barbabietole crude (2 o 3, a seconda della grandezza), e le ho messe ad essiccare.
  • Se non si dispone di un essiccatore, si può usare il microonde. Ho disposto le fettine senza sovrapporle tra due fogli di carta forno e cotto alla massima potenza (900 W) per circa 5 minuti. Ho controllato di tanto in tanto per non bruciarle (il tempo varia in base alla potenza del vostro apparecchio).
  • Una volta essiccate, ho frullato le barbabietole fino a ridurle in polvere.
  • Le fettine che decidete di non frullare sono ottime chips ipocaloriche da gustare come aperitivo.
  • Per la pasta dei ravioli, ho mescolato la polvere di barbabietola alla farina e disposto le polveri a fontana su una spianatoia. Ho rotto le uova al centro e iniziato a incorporare la farina, prima con una forchetta, e poi impastando a mano.
  • Il panetto deve essere liscio e compatto. L’ho messo a riposare per circa 30 minuti.
  • In una ciotola ho mescolato la burrata tagliata finemente con l’estratto di liquirizia e il timo limone sfogliato. Ho aggiustato di sale, perché serviva.
  • Chi è pratico può stendere la pasta a mano. Oppure, come me, con l’aiuto dell’apposita macchina in strisce abbastanza sottili, perché poi andranno sovrapposte.
  • Ho poggiato al centro della striscia un cucchiaino di ripieno ogni 4 centimetri circa.
  • Con il dito, ho bagnato leggermente la pasta tutt’intorno al ripieno, e sovrapposto la seconda striscia, premendo leggermente intorno alla farcitura.
  • Con il coppapasta a forma di cuore ho coppato i ravioli. E ho rifinito i bordi con i rebbi di una forchetta affinché non si aprano in cottura.
  • Siamo pronti per la cottura. Mi piacciono al dente e li ho tuffati per 4 minuti in una pentola con acqua bollente salata, li ho scolati e conditi. Sono già buoni così, con un filo d’olio extravergine e basta, e qualche fogliolina di timo limone.
  • I ravioli fatti a mano si possono conservare in freezer. Congelateli distesi su un vassoio affinché non si attacchino prima di metterli in un sacchetto per alimenti.
Keyword ravioli