Bambin Gesù. Alessandro Cerciello cucina con i piccoli sul brigantino

Una nave, il mare, i fornelli, uno chef e una toque in testa. Per 5 giorni giovani pazienti del Bambin Gesù di Roma solcheranno le onde con una missione speciale: divertirsi in cucina.

Non uno degli ennemila campi estivi dove in queste settimane vengono allegramente parcheggiati i piccoli in vacanza. Piuttosto un’occasione preziosa, per bambini speciali, di trasformare l’alimentazione in un momento di divertimento. Per chi è affetto da malattie metaboliche il cibo è un nemico da combattere quando è la causa della malattia. Nemico che però può trasformarsi in alleato quando è un adeguato regime alimentare a tenere a bada la malattia.

600 le patologie che coinvolgono la biochimica del metabolismo e colpiscono un bambino ogni 500. Riconosciute per tempo, purtroppo, solo una volta su quattro (solo la Regione Toscana sottopone tutti i neonati a screening metabolico allargato). Per molti di loro una vita senza gioia a tavola.

L’avventura, per gli 11 bambini che vi prenderanno parte, inizia a bordo del brigantino della fondazione Tender to Nave Italia  il 17 luglio dal porto di Civitavecchia e si concludera’ il 21 luglio a Gaeta. Accanto ai bambini in toque ci sarà lo chef Alessandro Circiello che ha un vero pallino per la salute a tavola.

Link: aissme.it



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

WP-SpamFree by Pole Position Marketing