Utopia 08. Un Verdicchio che profuma di riesling

Tempo di lettura: 1 minuto

utopia-montecappone-bottigliaIl verdicchio è una passione per noi di scattidivino. Un grande vitigno bianco che sta conoscendo un giusto e meritato successo. Ma ci sono tante interpretazioni di questo vino, secondo le morfologie e i pedoclimi del territorio e le interpretazioni enologiche.

Questo Utopia della cantina Montecappone di Jesi (AN), dal nome ambizioso, da un paio di anni ci piace molto.

Il 2008, assaggiato qualche giorno fa, è stupefacente, grazie ad un naso tipico ed insieme esotico. Le classiche note varietali di mandorla amara, si legano a sentori più terpenici ed esuberanti, netta la arancia amara e il pompelmo. In bocca poi il frutto è millimetrico, intenso e maturo, l’acidità che lo segna supporta adeguatamente un corpo importante.

La beva è sdrucciola e facile, chiude con una fresca sapidità che ne spinge facilmente all’abuso. Un verdicchio di grande piacevolezza e complessità, che evolverà benissimo definendo quei profumi minerali che già si intuiscono.

Montecappone. Via Colle Olivo 2 – Jesi (Ancona). Tel. +39 0731.205761

Utopia. Verdicchio dei castelli di Jesi classico 2008
Prezzo allo scaffale di enoteca € 20

5 Commenti

  1. Questo lo conosco, l’ho provato fra i marchigiani alla degustazione dei tre bicchieri del Gambero Rosso. Grande eleganza e finezza, veramente buono.

  2. Buono, Buono. Però esce il prossimo anno, bisogna avere ancora un po’ di pazienza.
    Ma perchè si ostinano a fare i vini da dessert col verdicchio nelle marche? i soldi tanto li fanno col pecorino

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui