Kipling, la birra della Giungla e gli appuntamenti romani per il 25 aprile

Torniamo a Sheffield e parliamo ancora di Thornbridge.

Oggi raccontiamo la Kipling, la sua APA con luppolo neozelandese Nelson Sauvin, indicata sull’etichetta per l’ appunto come South Pacific Style Pale Ale. Non so se il nome è un omaggio a uno dei padri della letteratura d’avventura per ragazzi, il premio Nobel Rudyard Kipling, autore de “Il libro della Giungla”, ma pensando alle ambientazioni dei suoi romanzi… l’associazione d’idee è immediata.

Ma passiamo alla birra, a metà tra l’ambra e il dorato, lievemente torbida, schiuda morbida e abbastanza persistente. Al naso frutta tropicale, mango e frutto della passione, delicati che non aggrediscono il naso.

In bocca apre con questo fruttato ma il Nelson entra in azione e trasforma rapidamente il sapore in un amaro erbaceo con una punta di uva spina. Il retrogusto è tagliato abbastanza secco, in bocca rimangono solo ricordi dei sapori.

Al primo sorso stupisce questa trasformazione di sensazioni olfattive e papillogustative, ma sorso dopo sorso se ne rimane sempre più affascinati. Un’ottima bevibilità fanno il resto. Raccomandata.

Consigli birraioli capitolini per il 25 Aprile

Lunedì 23 aprile la Taberna di Palestrina (Roma) organizza una cena di degustazione incentrata sulle birre Buskers.

Martedì 24, a Roma si festeggiano i 2 anni del Mad For Beer, dalle 16 i poi tutte le birre a 3 euro, ricchi premi e cotillon. Via Federico Ozanam, 62 (zona Monteverde).

Per chi vuol passare un 25 aprile unendo alla gita fuori porta un po’ di sano alcolismo, consiglio “Un Mare di Birra in mezzo al prato”, in programma appunto mercoledì 25 aprile presso l’Agriturismo 4.5 di Roma (via Ardeatina, 1696). Verrà presentata la crociera “Un mare di birra 2012”, selezione birre a cura del Macche.

[Foto: unabirralgiorno.blogspot.com]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui