Eataly Roma apre con i vini e tu compri le migliori annate di Barolo

Luigi Di Marzo, nei commenti alla guida ad uso di chi va la prima volta a Eataly Roma, faceva notare che al 2° piano esiste un’enoteca di 800mq e più di 10.000 etichette di vini italiani e stranieri. In più vino sfuso, vino libero dai solfiti e aula didattica di degustazione (…) l’angolo anche dei liquori e delle grappe dove si può trovare il famoso vermouth “Antica Formula Carpano” (…) una sezione intera dedicata ai vini laziali, e dulcis in fundo i vini “Triple A” prodotti da agricoltura biologica e biodinamica.

Di Marzo ha assicurato che si potranno trovare Baroli Borgogno 1982 e qualche Barolo Fontana Fredda del 1961 e ha sottolineato che sono in vendita vari barolo del 1982, 1967 e 2001 di varie case che sono al top come annata. E per aiutare tutti negli acquisti di Barolo ha inserito la tabella con la valutazione delle annate secondo l’enoteca regionale Barolo che tutti voi conoscerete.

L’abbiamo ordinata in base alle stelle così che se vi dovesse assalire un dubbio potrete subito dissiparlo.

1947 *****
1971 *****
1978 *****
1982 *****
1985 *****
1988 *****
1989 *****
1990 *****
1995 *****
1996 *****
1997 *****
1998 *****
2000 *****
2001 *****
2003 *****
2004 *****

1957 ****
1967 ****
1970 ****
1974 ****
1979 ****
1980 ****
1983 ****
1999 ****
2002 ****

1951 ***
1955 ***
1958 ***
1961 ***
1964 ***
1981 ***
1986 ***
1991 ***
1993 ***
2006 ***
2007 ***

1948 **
1950 **
1952 **
1954 **
1956 **
1962 **
1965 **
1969 **
1973 **
1975 **
1976 **
1977 **
1984 **
1987 **
1992 **
1994 **
2005 **

1949 *
1953 *
1959 *
1960 *
1963 *
1966 *
1968 *
1972 *

Ecco invece quali sono le annate del Barolo da Collezione, ovvero quelle annate che hanno prodotto vini storici. Se trovate una di queste annate in commercio o presso collezionisti (ed il prezzo è accettabile) non lasciatevele sfuggire.

1868
1879
1887
1898
1894
1905
1907
1912
1917
1919
1922
1927
1929
1931
1934
1947
1957
1967
1971
1974
1979
1980
1985
1986
1988

13 Commenti

  1. Più che il calendario delle annate eccezionali servirebbe il listino prezzi!!!!!

    PS ma è comodo da raggiungere senza auto?

    • scendi alla Piramide e ti fai qualche centinaio di metri di cunicoli
      non comodissimo, ma neanche scomodo

      diciamo che, una volta arrivato alla Stazione Ostiense, devi fare tutto il sottopassaggio (dal binario 1 al binario 15) e poi sei praticamente arrivato

        • c’è una cancellata che simpaticamente Trenitalia ha messo su in una notte per impedire che dal marciapiede del binario 15 della stazione Ostiense, che è quello da cui parte Italo, si possa andare, facendo dieci metri, alla lussuosissima e ipertecnologica sala di attesa di Italo e, facendo venti metri, sempre in piano, si arrivi a Eataly

          per il momento, grazie a Trenitalia, se uno dal binario di Italo vuole andare a Eataly, deve scendere nel sottopassaggio e risalire

          in sostanza la cancellata, che prima o poi sarà abbattuta, è un ostacolo ai viaggiatori di Italo, ma non ai visitatori di Eataly che non siano venuti o ripartano col treno di Montezemolo

          cioè in pratica, se vieni in metropolitana, il sottopassaggio lo devi fare comunque, perch sbuchi all’altezza del binario 1 di Ostiense e Eataly è dall’altra parte dei binari

          non so se mi sono capito 😉

  2. daccordo, anche io sono curiosa del prezzi. ho gia letto di Montepulciano di Emidio Pepe per piu di 28 euro (invece nel altre enoteche della citta si trova per 24-25 euro)

  3. Mi chiedo ma riuscirete mai a fare una fellazio che non sia mainstream. Auguro ogni bene a Eataly ma santa beneditissima entità in cui non credo tutti a parlare di quello ma che palle…

    • Forse pensano che non tutti sono in grado di ricordare a memoria le migliori annate. Forse 15 5 stelle possono sembrare un po’ troppe?

    • a parte che sarebbe “fellatio”, e, insieme a “mainstream”, è una curiosa fusion latino-inglese

      a parte che qualche virgola non ci sarebbe stata male, tipo, forse:
      “Auguro ogni bene a Eataly, ma, santa beneditissima entità in cui non credo, tutti a parlare di quello, ma che palle…”

      sarebbe Eataly la “santa benedettissima entità”?
      Farinetti santo subito?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui