Mattia Spadone (La Bandiera) chef emergente del Centro Italia

Tempo di lettura: 2 minuti

Quando si capisce di star diventando vecchi? Probabilmente quando quelli che hai visto bambini iniziano a diventare adulti!

Mattia Spadone è stato incoronato giovane chef emergente del centro Italia, all’interno della manifestazione Cooking of Art, organizzata da Luigi Cremona, nella bellissima location del chiostro di santo Spirito in Sassia.

Mattia-Spadone

Appena 22 anni, figlio d’arte con i genitori che sono gli artefici della Bandiera, uno dei migliori ristoranti della scalpitante dorsale adriatica. Lì muove i primi passi, nella cucina gestita con piglio militare dalla mamma Bruna, ma non sta fermo sugli allori: fugge in Spagna alla corte dei fratelli Roca per una lunga esperienza di vita e di lavoro.

Quando Luigi Cremona mi ha chiesto di segnalargli qualche nome per il premio, ho subito pensato a lui, da poco rientrato in patria e già saldamente ai fornelli del ristorante di famiglia. La Bandiera è la patria della tradizione, ma di una tradizione sicura e intelligentemente reinterpretata: un bellissimo posto (di cui parleremo presto). Mattia è tornato a casa con un bagaglio tecnico notevole e idee innovative. Con la grazia e la delicatezza che lo contraddistinguono. ha affiancato la madre ai fornelli e i due hanno trovato una mediazione fruttuosa.

Si continua a stare molto bene a quei tavoli, la eco della memoria è ancora molto presente, si officia il sacro rito della tradizione e il giovane Spadone ha messo del suo e ha contaminato con un pizzico di Spagna la solida cucina abruzzese.

mattia-spadone-dolce

Lo stesso è successo nei piatti che ha proposto ieri e oggi, alla stupita giuria di esperti romani, si è diviso tra innovazione e solidità. Ieri la sua magistrale rilettura di pizza e foje, piatto tradizionale a base di pizza di granone e verdura selvatica, e la bolla di Mattia, uno scenografico e buonissimo dessert in foggia catalana. Oggi un tipico gallo al vino e una moderna tartare di baccalà. Piatti che hanno conquistato tutti per bellezza e maestria, compreso un basito Anthony Genovese e stupire lo chef del Pagliaccio non è cosa da tutti!

Bravo Mattia continua così, chissà quanta strada farai nei prossimi anni, hai solo 22 anni… anche io li ho avuti 😉

9 Commenti

  1. La nouvelle vague della west coast 😉
    Lo dico da tanto e loripeto lungo l’adriatico sta accadendo qualcosa…
    Ciao A

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui