I nuovi assaggi di Scatti di Vino

Tempo di lettura: 1 minuto

flash-vino-Paolo

Inauguriamo una sezione dedicata a degustazioni e assaggi più strutturati e ragionati di quelli che ogni tanto compaiono e compariranno sulle nostre pagine, degustazioni a tema che accompagneranno i nostri pezzi.

Gli assaggiatori saremo noi di Scattidivino con la collaborazione di amici esterni al progetto ma vicini e sodali per sensibilità abitudini stile che di volta in volta inviteremo e fotograferemo. Gli assaggi saranno effettuati alla cieca, solo il tema verrà dichiarato. Anche i campionamenti avverranno il più possibile in condizioni reali come qualsiasi appassionato consumatore.

La prima discussione è stata relativa alle valutazioni: punteggi: sì o no? Punteggi che pizza! come direbbe Elio… Però abbiamo valutato che mettere in fila 8 o 10 vini e poi raccontarli senza un ordine di preferenza non avrebbe molto senso, allo stesso tempo non abbiamo voglia di distinguere tra un vino a 91 o 92/100 (o tra 17 e 17,5/20 che è lo stesso). La soluzione è quindi quella di indicare in “scatti” il nostro gradimento. Ma quanti scatti? 3 come i bicchieri (o le stelle Michelin)? 5 come i grappoli (o le stelle delle annate)?

bottiglia-flash

In medio stat virtus quindi le nostre classifiche (che parolona!) si leggeranno in “scatti” da 1 a 4, giudizio sintetico che riassume quelli dei partecipanti alla sessione di degustazione. L’appetito vien mangiando e la sete bevendo quindi prevediamo anche un extra, un riconoscimento speciale da assegnare a quei vini che abbiano “un certo non so che” in grado di scatenare entusiasmi, vedrete…

I nostri “scatti” non tengono conto di altre caratteristiche oltre quelle che troveremo volta per volta nel bicchiere e in particolare non ci imbarcheremo nell’impresa impossibile di normalizzare i punteggi in base, per esempio, al prezzo dei vini o di altre caratteristiche.

4 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui