Alta Fedeltà. Natale. Dove comprare i 5 panettoni risolutivi

Tempo di lettura: 2 min

HF-panettone-cova

Che diamine di Natale sarebbe senza il panettone? Li compro ogni anno, non li mangio mai… Sopraffatto da pranzi luculliani e da una innata antipatia per i canditi. Ma non ne farei mai a meno. Per me esiste solo quello tradizionale, senza farciture strane e arzigogoli barocchi: gocce di cioccolato, creme, mandorle, glasse e altre diavolerie.

Il panettone deve essere soffice, colorato dalle uova, all’interno solo canditi, meglio ancora uva passa. In bocca un’esplosione dolce e grassa. Burro e uova a colorare l’impasto. L’afrore forte del lievito madre a riempire le narici. Insomma un boccone che ha la capacità di farci per un attimo tornare bambini.

Ma quali sono i panettoni più buoni? Quelli per cui vale la pena di compiere l’ennesimo peccato di gola natalizio? Ecco i primi cinque che mi saltano in mente, secondo lo stile di Alta Feldeltà, gli altri li aspetto da voi…

HF-panettone-tradizionale-pepe

1) Pepe. Loc. Tuoro via Nazionale, 2. Sant’Egidio del Monte Albino (Salerno). Tel. 081.5154151. Io scelgo il tradizionale. Dal profumo intenso di lievito e il sapore esplosivo di burro e uovo. Alfonso Pepe è un maestro delle lievitazioni e qui si nota proprio. Essenziale

2) Bisco. Via Roma, 20. Costigliole d’Asti (Asti). Tel. 0141.961575. Un grande classico della pasticceria piemontese. Negli anni Silvano Baldi si è conquistato una fama notevole. E meritata, con questo panettone classico che fa della antica ricetta e delle materie prime pregiate (farine del mulino Marino su tutte) i suoi pregi principali. Classico

3) Forno Roscioli. Via dei Giubbonari, 21. Roma. Tel. 06.6864045. Una istituzione in città il forno Roscioli. Pierluigi confeziona un panettone spaziale, dalla lievitazione attenta e il sapore inconfondibile. Per me sa di casa e di cose buone. Confortante

4) I Dolci di Giotto. Via Sorio, 120. Padova. Tel. 049.2963700. Finalmente un panettone buono in tutti i sensi. Si perché viene direttamente dal carcere di Padova e da una cooperativa di carcerati. Molte varianti, ma tutte molto valide. Etico

5) Pasticceria Cova. Via Montenapoleone, 8. Milano. Tel. 02.76005599. Si, si facciamo pure gli snob, ma non si può parlare di panettoni senza citare questo. Sarebbe come parlare di sarti senza Caraceni o sigari senza Cohiba. Nel cuore della Milano da bere, un indirizzo che sforna panettoni freschissimi e immancabili. Un appuntamento fisso del dicembre meneghino, quanto la prima della Scala. Tradizionale

HF-panettone-coletta-giotto

Foto: Cova, Pepe, Giotto

22 Commenti

  1. Essendo di Torino per problemi logistici ho rinunciato al Roscioli…ma ho portato a casa un bel BISCO…se posso permettermi,consiglio caldamente il panettone della pasticceria MAGHI INFARINATI di Ivrea,provato l’anno scorso…per non rovinare la sorpresa a chi lo gusterà dico solo che il giallo della pasta lascia senza parole…BUON NATALE A TUTTI…Saluti,Alberto.

  2. ha risposto a Vincenzo Pagano: Ho visto in giro anche il panettone Baladin, ma non ho ancora avuto modo di assaggiarlo.
    Conosco bene la HY Cuveè (ho una bottiglia in fresco che mi aspetta!) ma del panettone non ne sapevo nulla, da provare!

  3. ha risposto a matteo golfetto: Boh, su Cpva forse non sono d’accordo neanche io! 😉
    È il panettone della mia infanzia, i miei nonni vivevano lí a via del vecchio politecnico… Per me ha una valenza prussiana e se dimentichiamo il prezzo la qualità è rimasta negli anni costante… Un grande classico e in ogni playlist almeno uno standard deve esserci 😀
    Ciao A

  4. ha risposto a Federico: Gamberini in via ugo bassi mi sembra il solo davvero di valore. chi si occupa dei lievitati, a quanto ne so, viene da molti anni di scuola Cova. So che anche il grande Gino Fabbri a granarolo fa il suo panettone, ma non l’ho mai provato. Certo, conoscendo quello di cui è capace…

  5. anche la mia amica antonella canepa di varazze fà un panettone strepitoso!!!se passate in liguria ve lo consiglio!!!
    buone feste a tutti
    stella

  6. Quest’anno ne ho assaggiati parecchi, qualcuno poi l’ho anche mangiato.
    Nomino solo i 2 migliori di quest’anno: Roscioli (classico) e Massari.
    Alla resa dei conti 2 numeri 1

  7. Quest’anno a Re Panettone ho assaggiato quello della Pasticceria Martesana di Milano. Divino, così come quello de La boutique del dolce id Concorezzo alle noci e cioccolato (sarà anche un panettone da eresia ma è eccezionale!)

  8. Ieri ho mangiato il mio primo panettone della stagione comprato in Rinascente Milano, incuriosito dal nome IL FICHISSIMO e dalla confezione molto colorata…. A cena con quattro amici c’è lo siamo litigati fetta per fetta con il suo profumo di Zibibbo. BUONISSIMO.
    Il produttore e’ RINALDINI PASTRY di Rimini.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui