Montecucco Sangiovese Doc, il rosso maremmano che avanza verso la Docg

Tempo di lettura: 1 minuto

Si avvicina a grandi passi la Docg per il Montecucco Sangiovese. Il vino rosso prodotto nella Maremma toscana e Doc dal 1998, potrebbe conquistare, a partire dalla vendemmia del 2011, la Denominazione di origine controllata e garantita.

Un percorso tutto in discesa quello del Montecucco Sangiovese, cresciuto in pochi anni grazie anche alla nascita, nel 2000, del Consorzio di Tutela, fondato da 21 produttori due anni dopo l’ingresso nel novero delle 331 Doc italiane (53 sono invece le Docg).

Il nuovo disciplinare, per il quale si attende l’approvazione conclusiva il 21 aprile, prevede una resa per ettaro di 70 quintali, tra le più basse in Italia.

Fonte: teatronaturale.it

Foto: renaissance-italia.it, poggioleone.it

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui