Schede del vino. Domaine Roulot Les Tillets Meursault 1999

Vino

“Però… …mica male ‘sto Roulot! Buono davvero!” Così parlò il mio ospite dopo aver atteso con impazienza che la bottiglia si raffreddasse, assaggiando il primo sorso di questo Meursault maturo. Fortina ha voluto che scegliessimo un bel ristorante di Roma che ha una selezione di Bourgogne molto curata e a prezzi incredibili, soprattutto sulle annate mature. Chiaramente non vi dirò il nome per poter continuare a berli in santa pace, mi dicono che mi sto blackmambizzando, dottore sarà grave?

Tornando all’ottimo pranzo, ho sorriso perché Jean-Marc Roulot è un grande bianchista e le sue bottiglie non tradiscono mai. Les Tillets è un vigneto molto vocato, uno di quei lieux-dits che pur non raggiungendo il livello di premier cru esprimono comunque caratteristiche peculiari e riconoscibili, degne di essere evidenziate in etichetta. Les Tillets è un bel vigneto esposto a sud, nella parte più alta della côte e i vini che si ottengono lì e nel vicino vigneto di Narvaux sono minerali e verticali, appartengono alla “sezione Perrières” della denominazione idealmente contrapposta alla “sezione Charmes” che è quella dei Meursault più ricchi e burrosi.

Questa origine, abbinata allo stile limpido e cristallino di Roulot, determina un risultato molto interessante, nervoso e vibrante, brillante e dinamico anche a più di dieci anni dalla vendemmia. Un vino affascinante, molto ben riuscito nonostante al naso le note di fieno non fioriscano mai, nemmeno dopo adeguata ossigenazione. All’assaggio è intenso e ben supportato da un’acidità fresca e integra.

3-bicchieri-scatti Prezzo: € 78 in carta

Domaine Guy Roulot – 1, rue Charles Giraud – 21190 Meursault