Tre bicchieri Campania. Ciro Picariello e Vigna della Congregazione out

Tempo di lettura: 1 minuto

Ecco l’elenco corposo dei Tre bicchieri della Campania:

Aglianico del Taburno Terra di Rivolta Ris. 2008 – Fattoria La Rivolta
Costa d’Amalfi Furore Bianco 2010 – Marisa Cuomo
Fiano di Avellino 2010 – Colli di Lapio
Fiano di Avellino 2010 – Rocca del Principe
Fiano di Avellino Alimata 2010 – Villa Raiano
Fiano di Avellino 2009 – Marsella
Fiano di Avellino Exultet 2009 – Quintodecimo
Greco di Tufo 2010 – Pietracupa
Greco di Tufo Vigna Cicogna 2010 – Benito Ferrara
Greco di Tufo Cutizzi 2010 – Feudi di San Gregorio
Montevetrano 2009 – Montevetrano
Sabbie di Sopra il Bosco 2009 – Nanni Copè
Taurasi radici 2007 – Mastroberardino
Taurasi Poliphemo 2007 – Tecce
Taurasi 2007 – Urciuolo
Taurasi 2005 – Antico Borgo
Terra di Lavoro 2009 – Galardi

L’elenco è abbastanza equilibrato, niente di sconvolgente ma corretto e centrato: alcuni mainstream, un tocco innovativo e parecchi vini al debutto nei tre bicchieri. Ci fa molto piacere il Tre bicchieri ad un Taurasi, ci stupiscie l’assenza di due Fiano che ci sono piaciuti parecchio quest’anno: Ciro Picariello e Vigna della Congregazione.

2 Commenti

  1. Credo si chiami Vigna della Congregazione, di Villa Diamante. Uno dei pochi bianchi italiani che bevo con interesse. Invecchia benissimo e ha una personalità ammaliante. Peccato non l’abbiano premiato. Dubbi su Furore. Parere personale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui