A volte ritornano: Pioneer Pale Ale, generatrice di IPA made in ItalyTempo di lettura: 2 min

Dalla pagina Facebook della Rome Brewing Co.
 “Ho rifatto il mio Pioneer Pale ale, il primo IPA produtta in Italia da una birrificio. Ai tempi quando lo fatto per il primo (2001) il mundo birrai in Italia era puntata sulla birre Belgi o tedesco. Ma sono un vero Americano, con il vero voglio di sentire luppoli!” (Deduco sia la trasposizione letterale di quanto disse Mike)

Come dicemmo a metà maggio o giù di lì, in quel di Borgorose un certo Mike Murphy brassava una riedizione della sua mitica Pioneer Pale Ale, la generatrice di tutte le IPA made in Italy. Con questa birra infatti iniziò nel bel paese la moda delle super-luppolate, un fenomeno che sembra non conoscere ancora crisi. Si tratta di Pale Ale realizzata con luppoli Cascade e Chinook che donano i sentori tipici agrumati e di resina dello stile. Un evergreen che noi ci siamo concessi.

Ci si presenta ambrata carichissima, torbida e con un cappello medio di schiuma sfumata nocciola, al naso ci arrivano odori di frutta a pasta gialla, ma solo appena spillata, durano poco per far posto al pungente della resina, resina di pino.

In bocca e sul palato abbiamo tutta la forza dei luppoli che però vengono benissimo bilanciati dalla tostatura dei malti, direi crosta di pane come sapore.

Ha un gran corpo, io l’ho definita masticosa anche grazie al sentore proprio dei malti, ciò nonostante rimane facilmente beverina, la chiusura è secca è speziata, io l’ho sentita pepata, con un retrogusto mediamente persistente e piacevole. 5.1° di volume alcolico, perfetta. Attendiamo nuove creature dalla Rome Brewing!

Per chi fosse curioso e volesse assaggiare, o riassaggiare per chi ebbe la fortuna di provarla, potrete trovare la Pioneer in anteprima presso questi locali:

Beerocracy (Via San Pier Damiani 3/a, Ostia)

Birra + (Via del Pigneto 105)
Blind Pig (Alberone, Via Gino Capponi 45)
Hop&Pork (Cinecittà Anagnina, Via Antonio Ciamarra 25)
Golden Pot Estivo (Il Casale – ex Locanda Del Camaleonte – Via Del Barco snc, Tivoli Terme)
Grapes (Via dei pescatori 7, Castel Gandolfo)
King Arthur (Via Pirzio Biroli 119, Ciampino)
Ma Che Siete Venuti a Fa (Via Benedetta 25)

Mad For Beer (Via F. Ozanam 62)
No Au (P.za di Montevecchio 17)
Il Serpente (Via dei Marsi 21)
Oltre ad avere una presentazione anche allo United Indipub al Podere Elisa di Vezzano sul Crostolo (RE)

Un difetto però l’ ho trovato… Ne sapevo più io sulla Pioneer che il publican… Sigh!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui