Il ministro della scuola che ci piace: spilla e beve birra per iniziare l’anno scolastico

Birra

ministro giannini birra inizio scuola

Scuola si parte con il primo giorno e con le promesse. Matteo Renzi ha detto che assumere 149 mila persone è un obbligo.

Il governo annuncia sms anti-bullismo e droga, mentre i ministri si fanno fotografare tra i banchi di scuola, a nord come a sud dell’Italia.

Il ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, fa di più.

No, che avete capito? È normale che un ministro della scuola annunci che la maturità verrà cambiata in modo che dall’anno prossimo nelle commissioni ci siano solo docenti interni.

Meno normale che il ministro si faccia beccare in topless (ma questa è storia vecchia dell’estate) e che soprattutto decida di aprire l’anno scolastico inaugurando il birrificio dell’Istituto Tecnico Agrario Emilio Sereni di Roma.

Il ministro, infatti, ha spillato la birra prodotta dagli studenti assieme a un gruppo di detenuti di Rebibbia.

“Un bell’esempio di buona scuola”, ha commentato mentre alzava il boccale per il brindisi.

Vuoi vedere che è la volta buona e qualcuno imbroccherà la riforma della scuola?

Intanto il nome della birra è tutto un programma: “Vale la pena“, sottotitolo sperarci.

Lascio a voi invece l’onere di taggare nella foto i noti personaggi del mondo della birra che indossano la maglietta “Semi di Libertà” alle spalle del Ministro.

E di prevedere quale sarà l’evoluzione della scuola ai tempi di Teo Musso, Leonardo Di Vincenzo & Co. Le premesse, però, ci sono tutte.

[Link: Repubblica. Immagine: Angelo Franceschi/F3Press]

Tags:
birra
Roma